Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, pernottamenti gratis per spingere il turismo. L'iniziativa dell'assessore regionale Valentina Corrado

Daniela Venanzi
  • a
  • a
  • a

A Viterbo, provincia compresa, hanno aderito trentaquattro strutture ricettive, quattrocento in tutto il Lazio, per complessive 60 mila notti gratis.  Si tratta dell’iniziativa turistica “Più notti, più sogni” diventata da ieri anche “più experience”, voluta e concretizzata dall’assessore regionale a turismo, enti locali, sicurezza urbana, polizia locale e semplificazione amministrativa, Valentina Corrado (M5S). In termini pratici, per i turisti si traduce nel fatto che se si fanno tre notti di permanenza in un determinato luogo una è in omaggio, mentre se le notti prenotate sono cinque quelle regalate diventano due. In entrambi i casi è la Regione Lazio che interviene nelle gratuità con un rimborso. 

 

E nonostante il periodo ancora incombente del Covid e della ripresa dei contagi, che hanno fatto frenare in termini numerici di un buon 30% le prenotazioni negli alberghi della provincia di Viterbo, l’assessore Valentina Corrado non si lascia intimorire, va avanti, credendo fortemente nella bontà del progetto, arricchendolo appunto con “più experience”. Ieri, per promuovere ancora di più l’iniziativa, l’assessore ha tenuto una conferenza presso la Camera di commercio, nella sala conferenze in via Fratelli Rosselli. Si è trattato della prima tappa di un road show dedicato che proseguirà nei prossimi giorni in tutte le altre provincie del Lazio. Un tour organizzato per portare a conoscenza gli avvisi della nuova misura che si rivolgono agli operatori del turismo. 

 


 

“Rispetto alla misura del 2021 questa si arricchisce delle esperienze - ha detto l’assessora - in modo tale da poter stimolare maggiormente l’offerta turistica regionale”. Alla platea intervenuta in conferenza Valentina Corrado ha ricordato quale grande opportunità è questa che viene offerta attraverso un intervento studiato per la ripresa post Covid: “Il fine è quello di coinvolgere attraverso azioni di promozione sia i turisti di prossimità che quelli internazionali. E a questo fine, oltre alle notti gratuite, sono state aggiunte anche le esperienze, con una serie di attività e servizi turistici i cui costi sono finanziati in gran parte dalla Regione, garantendo così uno sconto importante per il turista e la possibilità di veri e propri pacchetti”. 
Si parla in sostanza di eventi legati al turismo culturale identitario come eventi, musica, teatro, manifestazioni e spettacoli dal vivo oppure ecoturismo, sport all'aria aperta, cammini, trekking, immersioni subacquee, esperienze enogastronomiche, terme e benessere. Inoltre si allarga anche la platea cui andrà questa nuova misura come i centri per il benessere, le agenzie di viaggi e i tour operator. 

 

Per gli interessati sarà possibile presentare domanda entro e non oltre le ore 23.59 del 10 gennaio 2022 a decorrere proprio dalla giornata di ieri 10 dicembre dalle ore 11, mandando una mail agli indirizzi [email protected] per l'avviso rivolto alle strutture ricettive e imprenditoriali, mentre per quello rivolto alle agenzie viaggi e tour operator l’inidirizzo giusto è [email protected] Il roadshow, che ieri pomeriggio ha toccato anche Rieti, ora proseguirà il 14 dicembre a Roma e Civitavecchia e il 17 dicembre a Latina e Ferentino (Fr).