Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo Covid, potenziati i controlli negli esercizi

Beatrice Masci
  • a
  • a
  • a

Ancora pochi giorni e, dall’8 dicembre, come tradizione vuole, prenderà il via il lungo periodo di festeggiamenti natalizi che si concluderà solo con l’arrivo della Befana. Albero, presepe, addobbi, visite agli amici, organizzazione di pranzi e cene e regali: tutto come da tradizione, a parte l’incognita Covid. I sindaci sono infatti al lavoro su due fronti, se da un lato organizzano festeggiamenti e manifestazioni per i cittadini, dall’altro monitorano costantemente la curva dei contagi, per poter intervenire prima possibile in caso di situazioni critiche. Alessandro Giulivi, sindaco di Tarquinia, ha creato una vera task force per aumentare i controlli, soprattutto negli esercizi commerciali. “Chi ha il super green pass - spiega Giulivi - deve poter essere libero di muoversi e di divertirsi. E’ giusto che sia così. Al momento i dati sono confortanti, abbiamo più guariti che contagiati, a parte la situazione nella casa di riposo, che comunque è sotto controllo. Speriamo continui così e che i cittadini siano ligi al rispetto delle regole. Tuttavia non escludo nulla. Del resto l’ordinanza firmata all’inizio dell’emergenza, che imponeva l’uso delle mascherine all’aperto, non è mai stata abrogata. Rispetto alle regole abbiamo, come punto di riferimento, la nota del Prefetto diramata qualche giorno fa, che invita i sindaci a valutare la situazione e a prendere i necessari provvedimenti per evitare i contagi”.

Anche a Civita Castellana, il sindaco Luca Giampieri monitora costantemente i dati che arrivano dalla Asl e che segnalano nuovi contagi e guariti. “Per ora - afferma Giampieri - la situazione è sotto controllo. A Civita Castellana registriamo più guariti che contagiati. Tuttavia la situazione può cambiare in qualsiasi momento. Vedremo anche se nelle prossime due settimane la regione sarà ancora in zona bianca. Certo, i controlli ci saranno, effettueremo un summit con le forze dell’ordine per valutare cosa fare. Al momento, tuttavia, i controlli sono costanti da parte della polizia municipale, che si accerta che le quarantene vengano rispettate”.

Anche a Montefiascone, la sindaca Giulia De Santis sta valutando la situazione attuale per capire come potrebbe evolvere nel prossimo futuro: “Monitoriamo la curva dei contagi quotidianamente - afferma De Santis - se dovesse essere necessario inasprire le regole lo faremo senza indugi, soprattutto nel periodo natalizio, quando aumenta la possibilità di affollamenti, e dunque il rischio di contagi”. Anche Viterbo, lo ha ribadito il sindaco Giovanni Arena pochi giorni fa, è in attesa per valutare cosa è meglio fare. Intanto la festa, per quanto concerne il capoluogo, è già iniziata, con l’apertura del Christmas Village.