Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, salta la luce alla scuola Dalla Chiesa di Montefiascone. Niente lezioni e caos

Mattia Ugolini
  • a
  • a
  • a

Manca l’elettricità, saltano le lezioni all’istituto scolastico superiore Dalla Chiesa di Montefiascone. Al loro rientro in classe, ieri, giovedì 25 novembre gli studenti hanno trovato tutte le classi senza corrente e senza riscaldamento, con un allarme che suonava incessantemente. La preside Maria Rita Salvi si era sin da subito resa conto, che le condizioni per svolgere l’attività didattica non sussistevano, ma per far uscire i ragazzi era necessaria l’ordinanza del Comune, che in mattinata è stata emanata dal sindaco De Santis. Ragazzi a casa, dunque. Con annessi assembramenti dentro e fuori l’edificio. 

 

Ma cosa è successo? A spiegarlo è direttamente il sindaco: “Sono stata informata dalla dirigente dell’assenza di elettricità all’interno della scuola e, non capendo l’entità e dato che gli studenti non erano in sicurezza, abbiamo concordato per una chiusura. Il problema è sotto la responsabilità dell’Enel e stiamo monitorando la situazione con i tecnici, per capire se si è trattato di un caso isolato oppure no”. Per la cronaca, il Dalla Chiesa conta all’incirca mille alunni, più il corpo docenti ed il personale Ata. La chiusura dell’istituto per la giornata di oggi resta in forse, anche se la De Santis precisa: “L’ordinanza riguardava la giornata del 25 novembre. Domani (oggi, ndr) è formalmente aperto, ma controlleremo fino all’ultimo se ci saranno le condizioni”.

 

I problemi legati all’assenza di corrente, però, si erano manifestati già nella giornata di mercoledì, come raccontano alcuni residenti: “In via Aldo Moro, in via Dante Alighieri e al Poggetto – la zona che circonda proprio la scuola – ci sono stati per tutta la serata, a partire dalle 19 fino a tarda notte, degli sbalzi, nelle case e nei locali”. Come sempre avviene in questi casi, i cittadini si lamentano per il disagio, asserendo che da parte dell’Amministrazione, ci sarebbe stata scarsa attenzione. “Purtroppo – risponde il sindaco – dove mercoledì notte c’erano stati dei problemi, ieri mattina la corrente era tornata. Al Dalla Chiesa no, e questo non potevamo prevederlo”.