Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, prescrizione per il broker. Risparmiatori beffati, ma restano in piedi le cause civili

Da recuperare centinaia di migliaia di euro

Valeria Terranova
  • a
  • a
  • a

Si è concluso con la prescrizione il processo a carico di Angelo Soldatelli, 62enne originario di Nepi, ex broker finanziario che nel 2013 truffò 17 risparmiatori per 5 milioni di euro. Un epilogo scontato secondo i difensori delle numerose parti offese, gli avvocati Matteo Moriggi, Carmelo Ratano e Andrea Danti, che tuttavia porteranno avanti la battaglia, intentando un’azione civile.

 

“Stiamo valutando una strategia per muoverci a breve termine – hanno dichiarato i legali delle vittime truffate dall’ex family banker-. Questo procedimento sebbene si sia concluso con prescrizione ha portato certamente a una serie di elementi utili che verranno rappresentati in sede civile, sia per il riconoscimento della posizione di responsabile civile di Banca Mediolanum Spa, di cui comunque è stata riconosciuta la legittimazione, sia per quelle che sono state le testimonianze. Sono state sentite molte persone offese che, in maniera puntuale, coerente e in grado di confermarsi reciprocamente, hanno ricostruito la condotta seriale e assolutamente truffaldina del Soldatelli anche per grandi somme".

 

"La causa civile sicuramente avrà una strada almeno in parte aperta da queste risultanze penali, che in ogni caso sono state acquisite, per l’ottenimento di un risarcimento che immaginiamo sarà per cifre rilevanti. Nell’ambito delle numerosissime udienze in sede gup tra l’altro sono state emesse ben due ordinanze da due giudici diversi relativamente al riconoscimento della responsabilità civile che riguardano Banca Mediolanum, che aveva il dovere di vigilare compiutamente e non lo ha mai fatto. Sette testimoni hanno riferito in maniera concreta su questi aspetti. L’azione civile deve essere assolutamente proposta e siamo nei termini per farlo. Il nostro orientamento è dunque quello di insistere anche in questa seconda fase sia nei confronti di Solditelli sia in quelli di Mediolanum”, concludono.