Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, no alle scorie nucleari. Si uniscono i comitati Montalto Futura e No muro sul Fiora | Foto | Video

  • a
  • a
  • a

Nel corso della manifestazione che si è svolta martedì 9 novembre a Montalto di Castro, contro l’ipotesi di allestire nella Tuscia il deposito nazionale di scorie radioattive, i due comitati Montalto Futura e No Muro sul fiume Fiora hanno deciso di unire le loro forze. “Questa unione prelude ad una più intensa collaborazione fra tutti i vari comitati ed associazioni del paese” commentano i presidenti dei due comitati, Roberto dl Pio “No al Muro sul fiume Fiora) e Carlo Alberto Falzetti (Montalto Futura).

 

“La lotta in comune - aggiungono - fra gli attori del settore civico, ove si realizzasse con efficacia, significherebbe un passo avanti verso una presa di coscienza cittadina valida a fronteggiare i vari problemi che affliggono la popolazione. La lotta contro il progetto di cementificare la foce del fiume Fiora cancellando la nautica e la pesca da Montalto, ha le stesse fondamenta della lotta contro la realizzazione del Deposito scorie radioattive. Ossia la difesa della nostra terra ed un domani che sia il migliore possibile per le generazioni future”.

 

Intanto nel primo pomeriggio di ieri si è conclusa la sessione del seminario Sogin (società di Stato incaricata di individuare il sito per il deposito nazionale) dedicata al Lazio; ora è atteso a metà dicembre la relazione finale della società.