Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, bilancio del Comune. Slitta ancora il via libera alla variazione

M. U.
  • a
  • a
  • a

Ancora una fumata nera da Palazzo dei Priori. Il Consiglio comunale, convocato in seconda seduta ieri martedì 9 novembre alle 9.30, non ha approvato la variazione di bilancio. Mancano da votare tutti i 6 emendamenti presentati in prima seduta, cinque dei quali firmati da Sergio Insogna e Vittorio Galati, consiglieri di maggioranza. A parlare ieri sono stati gli assessori De Carolis, Salcini ed Ubertini, che hanno esposto le voci riguardanti i loro assessorati all’interno della manovra redatta dal loro collega Alessandrini. Il più criticato dall’opposizione, come prevedibile date le cifre, è stato il meloniano De Carolis, che con i suoi uffici si è aggiudicato quasi mezzo milione di euro: il 10% del totale stanziabile (5,3 milioni complessivi).

 

L’esponente di FdI ha sciorinato i numeri: 150mila euro per macroturismo ed attività legate al Natale viterbese, 90mila euro per il probabile Capodanno in piazza a Viterbo, 110mila euro per infrastrutture e bosco illuminato a Piazza del Comune sempre per le festività natalizie, 20mila euro per la stampa di cartine turistiche di vario genere, 15mila euro per operazioni di marketing territoriale e 10mila euro di contributi alle attività ed ai comparti del turismo. A bacchettare De Carolis, oltre a Barelli (Azione) e Ricci (Pd) è stato anche il collega di maggioranza Sergio Insogna (Fondazione), il quale – attraverso uno dei 6 emendamenti – ha chiesto di inserire 20 mila euro di contributi alle associazioni sportive dilettantistiche, in forte crisi a causa della pandemia. “C’era stato detto – ha dichiarato Insogna – ad aprile, in fase di approvazione del bilancio preventivo, che si sarebbe provveduto all’inserimento di questa voce nella variazione di bilancio. Oggi c’è un emendamento ed una promessa da mantenere”. De Carolis, dal canto suo, ha espressamente detto che darà parere favorevole all’emendamento. Ma la strada è ancora lunga ed il prossimo appuntamento è fissato per martedì.