Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, scuola. Addio al doppio turno ma solo tra 3 settimane. Gli studenti: "Delusi dalla tempistica"

  • a
  • a
  • a

Viterbo: scuola, addio al doppio turno. Ma solo tra tre settimane. Questa mattina i rappresentanti degli studenti della provincia di Viterbo e i relativi Presidenti dei Consigli d’Istituto hanno svolto un tavolo di coordinamento della durata tre ore riguardo l’abolizione degli orari scaglionati. Al tavolo erano presenti anche il Provveditorato, la Cotral, l’Atac, la Francigena, una delegazione della Regione Lazio, il Presidente della Provincia e il Prefetto. "I ragazzi si dicono soddisfatti dell’incontro, sebbene un po’ delusi dalle necessarie tempistiche di iter burocratico e tecnico, che è stato stabilito essere di circa 3 settimane, prima della effettiva applicazione dell’entrata unica al 100% alle ore 8", si legge in una nota diramata dai rappresentanti degli studenti.

 

Il piano di simulazione presentato dalla Cotral "ha mostrato dei dati soddisfacenti per il trasporto di tutti gli studenti a scuola, non si conosce però la variabile dei pendolari lavoratori. Tutti gli organi coinvolti si sono detti disponibili al rientro alla normalità, nonostante il limite di carico massimo dell’80%".

 

"L’esito finale è quindi positivo, è però da porre all’attenzione la variabile dei contagi covid. I Rappresentanti degli Studenti, con dedizione e concretezza, hanno ottenuto il risultato raggiunto. Finalmente le cose cambieranno, confidiamo nella professionalità degli organi preposti, ma allo stesso tempo chiediamo immediatezza”, concludono gli studenti.