Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lutto per la morte di Renzo Lucarini, oggi i funerali

  • a
  • a
  • a

Renzo Lucarini la scorsa notte ci ha lasciato a 73 anni presso Villa Rosa dove era ricoverato da tempo per un male incurabile. Scrivere di Renzo Lucarini è semplice perché lui ha fatto della semplicità la sua essenza a prescindere dagli importanti ruoli avuti nel corso della sua vita ed in primis quelli di dipendente Sip-Telecom, presidente della Delegazione Figc di Viterbo, consigliere Figc regionale del Comitato Lazio ed ancora negli ultimi anni di Delegato Provinciale del Coni e per tanti anni di guida della Mini Macchina di Santa Rosa del Centro Storico.

 

 

In ogni ruolo avuto era palese e trasparente l’anima gentile di un uomo e di un dirigente capace di mettere l’interlocutore a suo agio e desideroso di risolvere ogni problematica con il sorriso sulla bocca, con la ferma volontà di non scontentare nessuno e di trovare sempre attraverso il dialogo una soluzione valida. Personalmente ho avuto l’ultimo contatto con Renzo alla vigilia dello scorso Ferragosto per scambiare due parole in occasione della ricorrenza. Alla domanda come va Renzo, la solita risposta con la voce però già tremula per il male in agguato: “E la mandiamo anche stavolta, che ti devo dire, sto facendo le cure, andiamo avanti, andiamo avanti”. E quell’avanti la scorsa notte ha trovato il suo semaforo rosso ma nel ricordo di Renzo, tutti i coloro che in queste ore hanno espresso sentite e sincere parole di cordoglio, sanno che l’intera Tuscia sportiva ha perso un uomo capace, determinato, caparbio e instancabile. A piangerlo in primis l’adorata moglie Maria Giulia, i figli Alessandro e Federico, le nuore e gli adorati nipoti. Tifosissimo della Fiorentina era sempre presente anche al Rocchi in occasione delle sfide casalinghe della Viterbese. Tra i tantissimi ricordi pervenuti in redazione nelle ultime ore vogliamo inserire quello di Sergio Insogna con il quale ha vissuto gran parte della lunga esperienza in Figc: E’ morto un grande uomo di sport, una personaggio cittadino di valore assoluto".