Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, coltellata al compagno poi la fuga a Fabrica di Roma. Donna denunciata per lesioni aggravate

  • a
  • a
  • a

E’ stata rintracciata nella tarda serata di martedì 2 novembre la donna che a Fabrica di Roma ha accoltellato il compagno L.V. per poi fuggire. I carabinieri di Civita Castellana, che subito dopo aver ricevuto la segnalazione del fatto avevano avviato le ricerche, l’hanno denunciata per lesioni aggravate. Per quanto riguarda il suo compagno ferito con un coltello, probabilmente da cucina, la ferita alla coscia non sarebbe grave, per quanto abbastanza profonda, e sarebbe stato soltanto medicato al pronto soccorso di CivIta Castellana.

 

 

Il fatto è avvenuto poco dopo le 19 di martedì nell’abitazione della coppia, entrambi sulla cinquantina a quanto si apprende; lui artigiano del posto, lei probabilmente di origine straniera. Al contrario di quanto accade prevalentemente in situazioni di questo tipo, non ci sarebbero stati segnali come litigi e denunce precedenti, tutto sembrava filare liscio tra i due fino a martedì. I carabinieri della Compagnia di Civita Castellana stanno in queste ore ricostruendo la dinamica dei fatti. Ad un certo punto, non si sa per quale motivo, martedì sera è scoppiata una lite tra i due mentre si trovavano in casa, quindi la donna avrebbe impugnato un coltello ferendo il compagno a una coscia per poi fuggire via.

 


 

E’ stato lo stesso artigiano ferito a dare l'allarme, immediato l’intervento di carabinieri e 118; i sanitari hanno condotto l’uomo al pronto soccorso dell'ospedale Andosilla di Civita Castellana. La ferita è stata suturata con diversi punti. La donna si è allontanata dall'abitazione subito dopo aver ferito il compagno. Le ricerche hanno visto impegnati i carabinieri di Fabrica di Roma e Civita Castellana. Alle operazioni hanno partecipato anche agenti della polizia locale. La donna è stata ritrovata in tarda serata.