Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, spaccio in centro. Arrestato dominicano: sequestrato mezzo etto di cocaina

  • a
  • a
  • a

I carabinieri hanno arrestato un presunto spacciatore dominicano stroncando un giro di droga nel centro storico. Lo straniero, da quello che è emerso dalle indagini, aveva numerosi clienti: adulti, giovani e alcuni giovanissimi. Era da alcuni giorni che i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Viterbo stavano monitorando una zona di spaccio di cocaina frequentata da giovani e meno giovani assuntori, e dai servizi di osservazione organizzati avevano notato che a frequentare assiduamente la zona era un uomo di origini dominicane che si muoveva sempre a bordo di un auto nera, ed era sempre presente quando si trovavano li anche potenziali cocainomani.

 

I carabinieri hanno quindi deciso di veicolare i servizi di osservazione in particolare su quel soggetto, e dopo una serie di appostamenti hanno valutato che era il caso di fermarlo ieri mattina, lunedì 1 novembre, appena uscito dal garage di casa a bordo dell’auto sospetta; i Carabinieri lo hanno quindi bloccato mentre usciva dal garage ed immediatamente per riscontrare i sospetti di spaccio lo hanno sottoposto a perquisizione personale e veicolare, trovandolo in possesso di 5 dosi di cocaina pronte ad esser vendute; subito la perquisizione si è spostata nell’abitazione da dove era uscito, e li i Carabinieri hanno trovato decine di dosi nascoste in barattoli e pensili di casa per un totale di 56 dosi per un peso di circa mezzo etto e oltre 1000 euro in contanti frutto probabile dello spaccio di droga.

 

A quel punto lo spacciatore è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare. Continua dunque l'impegno delle forze dell'ordine per cercare di stroncare tutti i canali di spaccio presenti in città molti dei quali sono in mano a stranieri. Nella zona di San Faustino e il sacrario sono molto attivi i dominicani.