Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, ferito al collo da un pitbull. Paura a Vetralla: 34enne in ospedale

  • a
  • a
  • a

Se la caverà con 15 giorni di prognosi il giovane di 34 anni che l’altra sera, dopo cena, in prossimità di Borgo Castello a Vetralla, è stato aggredito da un pitbull. Trasportato poi al pronto soccorso di Belcolle, gli sono state riscontrate ferite che hanno richiesto le cure del caso e una prognosi, appunto, di 15 giorni.

 

Non è dato sapere ancora la dinamica dell’incidente, se il cane fosse tenuto al guinzaglio o si trovasse libero, fatto sta che il giovane di 34 anni se la deve essere vista brutta. Momenti di terrore hanno infatti accompagnato quei pochi secondi in cui il pitbull gli è saltato addosso e che devono essere sembrati una eternità. Pare che il cane lo abbia attaccato al collo e solo per un caso fortuito l’aggressione non si è trasformata in qualcosa di più serio. Un fatto sul quale si deve porre attenzione, i proprietari di cani a Vetralla sono tanti e non è raro che alcuni di loro non osservino norme ed educazione.

 

Ci sono cani che non vengono tenuti al guinzaglio mentre passeggiano, altri addirittura sono liberi di girovagare un po’ ovunque senza qualcuno che ne abbia cura. In questo caso non si tratta soltanto di senso civico, ma di un problema di sicurezza. I 15 giorni del giovane aggredito sono ben poca cosa, rispetto a quanto sarebbe potuto accadere, e l’invito alla prudenza e alla giusta cautela con gli amici a quattro zampe vanno sempre osservati.