Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, minaccia con un bastone padrone di casa che chiede l'affitto. Condannato uomo di Capranica

  • a
  • a
  • a

Minacciò con un bastone i padroni di casa: condannato a un mese di reclusione un uomo che nel 2018 pretendeva di rimanere nell’appartamento che aveva preso in locazione a Capranica senza pagare l’affitto. Ieri in aula il proprietario dell’abitazione e la sua consorte hanno raccontato la vicenda.

 

“Quando ci incontrammo per definire il contratto, quest’uomo e sua moglie ci riferirono che avevano fretta di trovare una sistemazione alternativa, in quanto i genitori di lei non li volevano più in casa - ha riferito la moglie del proprietario -. Erano diversi mesi che non avevamo sue notizie e che non ci veniva corrisposto l’affitto. Era irreperibile. Provavamo a rintracciarlo, ma senza successo. Dunque con il mio compagno decidemmo di presentarci in modo da sistemare le cose. Quando stavamo per entrare uscì fuori imbracciando un bastone e gridando ci disse ‘Andate via da casa mia! Me ne andrò da questa casa solo quando mia figlia sarà maggiorenne!’ Spaventati ci allontanammo. Avevamo paura di lui tant’è che solo un anno dopo scoprimmo, tramite i suoi parenti, che aveva lasciato l’appartamento”.

 

Dopo aver saputo che l’inquilino era sparito, i due andarono a controllare l’immobile. “I mobili e gli elettrodomestici erano distrutti”, ha spiegato la donna. Dopo la richiesta del pm a 6 mesi e l’arringa difensiva dell’avvocato Alberto Parroccini, il verdetto finale ha condannato l’imputato a un mese di carcere con pena sospesa.