Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, furti a Montefiascone. Ladri in azione a Zepponami: caccia all'Audi nera. paura tra i residenti

Alessandro Quami
  • a
  • a
  • a

Ladri in azione nella frazione Zepponami mercoledì sera, ma i carabinieri tranquillizzano i montefiasconesi. Infatti, i militari della stazione e compagnia di via Cardinal Salotti, sono intervenuti prontamente ai Grilli, l'area vicina al cimitero, dopo essere stati allertati dai residenti, e assicurano che non ci sono state brutte conseguenze. “Niente di particolarmente grave – spiega il comandante della compagnia dei carabinieri di Montefiascone, Antonino Zangla -. Ieri sera (mercoledì, ndr) ci sono state delle segnalazioni da parte di cittadini. Siamo arrivati subito sul posto e abbiamo appurato che ci sono stati dei tentativi da parte di qualche malintenzionato, ma nulla di particolarmente significativo. Infatti, fino a questa mattina (giovedì, ndr) non ci sono state denunce”. Nulla di importante dice il maggiore dell'arma dei carabinieri del colle falisco. Il quale assicura che è tutto sotto controllo. 

 

 

I residenti della zona, però, sono preoccupati. E lo dimostrano sui social network. “Stasera, alle 19,45, ladri in azione in zona Grilli”, si legge su un post di mercoledì di una donna sulla pagina facebook Città di Montefiascone. “Ricominciamo?”, si chiedono altri residenti, commentando il post della donna. E un altro montefiasconese, ben informato, racconta dove è si è verificato l'accaduto: “Via Grilli, davanti alla fermata Cotral”. E ancora: “Per quello che possiamo capire dalle dinamiche, (si tratta di) ragazzi giovani, Audi scura: vedremo se qualche telecamera li ha individuati. In ogni caso, i carabinieri hanno fatto il sopralluogo”. 

 

Un altro residente aggiunge un altro episodio poco tranquillizzante: “Hanno rubato anche vicino alla farmacia di Zepponami”. La neoconsigliera di maggioranza Giulia Sciuga, intervenuta nel dibattito, precisa: “In via Stefanoni”. Un'altra donna esclama: “A quell'ora (ora di cena, ndr), quasi tutti stanno in casa e c'è il rischio di trovarseli davanti”. 
Insomma, ai residenti torna in mente quando qualche anno fa, nelle zone periferiche di Montefiascone ma non solo, ci furono delle ondate di furti o comunque dei tentativi da parte di ladri. E fiorirono, nei comuni del lago di Bolsena, anche delle ronde formate da cittadini imbufaliti e preoccupati dal dilagare dei furti nelle private abitazioni. Oggi non si è di certo a quel livello, ma leggendo i commenti dei cittadini la preoccupazione sale.