Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, cantieri per il cablaggio. I lavori dureranno due anni

Daniela Venanzi
  • a
  • a
  • a

Sono la Telecom e una società privata che si occupa di telefonia le aziende che stanno mettendo a ferro e fuoco le strade, tagliando un po’ ovunque la pavimentazione per far passare i cavi che servono al cablaggio della città. Si tratta di una situazione che sta mettendo in agitazione i cittadini e le attività commerciali, che soffrono per il taglio di posti auto e per gli ingorghi al traffico. Soprattutto i negozi lamentano l’assenza di posteggi per i clienti. “Non è una cosa alla quale possiamo opporci - dichiara al riguardo l’assessora ai lavori pubblici, Laura Allegrini -. Non possiamo cioè, come già ribadito, negare l’autorizzazione a questi interventi. E’ previsto però un accordo di massima con le aziende, che dovranno ripristinare il manto, prima in modo provvisorio, e poi, una volta assestato il materiale inserito, in via definitiva. Da parte nostra - continua l’assessora - è previsto il controllo e la vigilanza massima affinché questo avvenga a regola d’arte così come deve essere fatto. Trascorso il tempo necessario all’esecuzione dei lavori - conclude l’assessora - Viterbo sarà però finalmente cablata e con servizi veloci”. 

 

 

Massimo Zucchi, l’ingegnere responsabile dei lavori in questione, e quindi delle corrette procedure degli stessi, parla di più punti interessati che valicano i confini del centro e del semicentro: “Le zone investite dagli interventi sono diverse, vista l’ampiezza del nostro territorio - chiarisce - si parla anche delle frazioni di Bagnaia, di Grotte Santo Stefano, per arrivare fino a Ponte dei Cetti”.
 

Vista la mole di proteste per via delle continue interruzioni, quando dovrebbero terminare?
“Si tratta di un processo abbastanza lungo e terminerà in base ai piani di lavoro previsti. All’incirca possiamo ipotizzare un paio d’anni”. 
Insomma, per chi si aspettava un processo veloce, non sarà così. Ci sarà da soffrire un po’, ma il risultato è assicurato. Intanto, sul fronte dei lavori sulle strade, va segnalata la conclusione di quelli di asfaltatura in largo Don Alceste Grandori, mentre a Bagnaia, nei giorni scorsi, sono iniziati gli interventi per il rifacimento della pavimentazione in via Zuccari (e parte di strada Romana), nel tratto di competenza comunale. Ne dà notizia la stessa assessora ai lavori pubblici Laura Allegrini: “L’intervento, che si concluderà nel giro di un paio di giorni - spiega - rientra nella programmazione dei lavori di risanamento e riqualificazione delle pavimentazioni delle ex frazioni avviata nei mesi scorsi dall'assessore Micci”.