Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, uccide la moglie poi si spara alla gola con il fucile. Omicidio-suicidio a Castel Sant'Elia

  • a
  • a
  • a

Tragedia nella tarda serata di sabato 25 settembre a Castel Sant'Elia. Un uomo, agricoltore cinquantenne che gestisce un'attività commerciale in un comune vicino, ha sparato alla moglie con il fucile uccidendola poi si è sparato con un colpo alla gola. Il tutto è avvenuto in un casale di campagna in località Pianavella. Secondo una prima ricostruzione l'uomo è piombato nella casa sparando alla donna al petto, subito dopo ha rivolto l'arma verso di lui e si è suicidato. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri ma entrambi erano già morti. La scena è avvenuta davanti agli occhi della figlia che ha chiamato i soccorsi.

- IN AGGIORNAMENTO -