Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, feste patronali in bilico a Corchiano. Oggi la decisione definitiva

m. c.
  • a
  • a
  • a

Corchiano, in bilico le feste patronali della Madonna delle Grazie. La tegola sull'amministrazione comunale uscente è arrivata giovedì mattina, 9 settembre, con una lettera del prefetto Giovanni Bruno - inviata al sindaco Paolo Parretti e per conoscenza a questura, carabinieri, vigili del fuoco, Asl e 118 - che ha stoppato la manifestazione in programma da domani a mercoledì per carenza di documentazione. “Dall'esame effettuato del piano di sicurezza relativo alla manifestazione in oggetto – ha scritto il rappresentante del governo – è emersa l'impossibilità di valutare le misure di Safety & Security. Per quanto sopra, si comunica che è cancellato il vostro intervento al Comitato odierno per discutere dei festeggiamenti e al contempo si esprime parere contrario allo svolgimento degli eventi”.

 

A ieri pomeriggio erano tuttavia ancora in corso fitte trattative tra il Comune e la prefettura per evitare un annullamento che rischia di avere pesanti strascichi sulla campagna elettorale. Le feste patronali, in particolare in comuni piccoli come Corchiano, sono eventi sempre molto sentiti dalla popolazione e rappresentano un banco di prova importante per le amministrazioni. Basti vedere le polemiche che stanno investendo il Comune della vicina Civita Castellana - le prime firmate dalla giunta Giampieri - che ha deciso, in osservanza delle norme sul distanziamento, di contingentare gli ingressi in piazza Matteotti per il concerto di Aria e Tancredi in programma il sabato prossimo e per lo spettacolo di Pippo Franco la sera successiva.

 

Per stamani a Corchiano è in programma una riunione della commissione comunale nella quale, alla luce di quello che sarà il parere definitivo del prefetto, verrà presa una decisione in un senso o nell’altro. Il presidente della proloco Gianfranco Piergentili (che è anche il candidato sindaco della lista Vivere Corchiano, espressione dell'attuale maggioranza) ieri pomeriggio non si sbilanciava: “Quello che posso dire è che ho presentato il piano in prefettura il 9 di agosto e che solo a inizio settembre sono stato contattato da un funzionario, dopo una mia telefonata per avere ragguagli. Giovedì mattina, proprio mentre mi accingevo a recarmi a Viterbo per partecipare alla riunione del comitato per la sicurezza, sono stato avvertito che non dovevo più presentarmi. Nel frattempo abbiamo provveduto a integrare la documentazione”. Anche i preparativi in questi giorni sono andati avanti, il programma approntato e i manifesti stampati. Prefetto permettendo, si dovrebbe partire domattina alle 12 con gli spari di apertura dei festeggiamenti. Alle 18 la banda dei bersaglieri si dovrebbe esibire nell'omonima piazza e in via Roma, mentre alle 21 è in programma un Disney Musical Tribute Show sempre in piazza del Bersagliere. Tra gli eventi clou lo spettacolo Tali e quali... o quasi Show previsto per martedì alle 21, la tombola vivente alle 19 di mercoledì, seguita dal concerto dei Parsifal, la tribute band dei Pooh.