Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, lavori nelle strade a Civita Castellana. Santini chiede spiegazioni al sindaco

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

Il 6 settembre l’amministrazione comunale di Civita Castellana ha approvato,con la Determinazione numero 547 del Responsabile dell’Area III, il progetto definitivo dei lavori di manutenzione straordinaria del manto stradale e messa in sicurezza della viabilità di alcune strade comunali. Il mutuo concesso per la realizzazione degli interventi previsti ammonta a 800.000 euro. Le strade interessate dai lavori di manutenzione sono via San Giovanni, Strada traversa , via della Carraccia e via Corchiano. Su questo atto l’ex sindaco Ermanno Santini, esperto conoscitore della complessa macchina amministrativa, invita, con una lettera specifica, il sindaco Luca Giampieri, l’assessore ai Lavori Pubblici Carlo Angeletti, il responsabile dell’Area III e la segretaria generale a prestare attenzione sul suo contenuto.

“Il progetto esecutivo - scrive e spiega l’ex sindaco Ermanno Santini agli amministratori locali - è stato consegnato ma, come risulta dagli atti, non è conforme al progetto definitivo come prescrive l’articolo 23 del Codice dei contratti. Il progetto consegnato contiene infatti numerosi interventi estranei sia allo studio di fattibilità tecnica ed economica che al progetto definitivo approvati dalla Giunta Comunale ed è quindi non coerente con l’atto fondamentale del consiglio comunale. Da chi il professionista esterno incaricato è stato autorizzato a non tener conto del progetto definitivo approvato vanificando il lavoro di programmazione effettuato, rendendo il progetto esecutivo redatto inservibile ai fini dell’avvio della procedura di gara per la realizzazione dell’opera pubblica prevista?”.

 


Secondo l’ex sindaco Santini le opere per cui il progetto esecutivo, redatto sulla base del progetto definitivo, pretende di utilizzare il mutuo suddetto sono le seguenti: la zona 1 coincidente con quella del progetto definitivo; la zona 2 via Falerina, via Rio Maggiore con il ripristino di un collettore fognario; zona 3 via Fontanaccio, via delle Capannelle, via del Casalaccio, via Rainaldi, via dei Falisci, marciapiedi via Roma, marciapiedi via La Penna e via delle Capannelle; zona 4: marciapiedi via Terni, scala di collegamento con il parcheggio del Cimitero. Insomma per l’ex primo cittadino di Civita Castellana esiste una discrepanza sugli interventi da realizzare da parte del Comune e chiede spiegazioni in merito. Ora si attende una risposta chiara ed esauriente da parte degli amministratori locali e dei tecnici.