Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orte, quattro pretendenti alla carica di sindaco

  • a
  • a
  • a

Dopo la presentazione delle liste prende il via la campagna elettorale; a Orte sono quattro gli schieramenti che si contenderanno la guida del Comune. Due sostanzialmente di centro sinistra e due di centro destra. 
Il Meet Up Orte 5 Stelle si presenta per la prima volta agli elettori. Nel 2016 la discesa in campo dei grillini saltò all’ultimo istante, ma questa volta tutto è filato liscio e con la lista “Si Può”, assieme a Direzione domani e Sinistra indipendente, sostiene Massimo Dionisi candidato sindaco. C’è quindi grande curiosità intorno a questa coalizione che si schiera con un gruppo di persone, a detta del candidato a primo cittadino, “serie e capaci”. Dino Primieri guida invece la lista “uniAmo Orte”, composta dai gruppi di opposizione della passata legislatura: Partito democratico, Idee chiare e Ortecivica 2026. Primieri è più di ogni altro il veterano della contesa: due volte sindaco, due consigliere e una volta assessore. Con lui ritroviamo Roberta Savoia e Sergio Peciarolo, protagonisti di molte stagioni tra i banchi di palazzo Nuzzi. Anche il segretario della sezione locale de Pd, Antonella Claudiani, è in lizza, così come Ida Maria Stella Fuselli, vice sindaco della prima ora nella giunta Giuliani. Diverse le facce nuove come un chiaro segnale di rinnovamento. Giuseppe Fraticelli, con “Noi con Orte Futura”, è riuscito a mettere insieme nella coalizione Forza Italia, Fratelli d’Italia e parte della Lega. Cosa non facile, ma alla fine l’ex assessore comunale e provinciale nonché ex consigliere di amministrazione della Talete, è riuscito a trovare la quadra. In lista troviamo: Claudia Paolessi e Diego Bacchiocchi che furono assessori nei cinque anni di mandato di Giuliani. Emilio Valenti, braccio destro di Fraticelli, anche lui un ex: è stato nel 2016 coordinatore di Orizzonte Comune. 
Angelo Giuliani, ex sindaco uscente, con la sua lista civica “Orizzonte Comune” riconferma i fidati collaboratori nella passata legislatura: l’ex vice sindaco Daniele Proietti, l’ex assessore Valeria D’Ubaldo e l’ex consigliere Enrico delle Macchie, insieme alcuni giovani di “belle speranze” e diversi volti nuovi. Torna alla politica attiva Diego Capriotti, ex vice sindaco e assessore nella giunta Pattumelli. Inoltre, fa parte della squadra il campione di karate ortano Gianluca Guazzaroni vincitore a metà degli anni ’80 di tutti i titoli possibili: oro negli Europei, Coppa del mondo, Giochi del mondo e Campionati mondiali. A Tokyo 2020, assieme al fratello Claudio (altro campione) ha guidato la nazionale italiana di Karate, vincitrice di una medaglia d’oro e una di bronzo