Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo Covid, Fabrizio Bianchini ancora grave in Messico. Il fratello Paolo: "Situazione complicata"

  • a
  • a
  • a

Si complica la situazione di Fabrizio Bianchini ricoverato da settimane in Messico, in terapia intensiva, dopo aver contratto il Covid. A dare notizia che la situazione si è ulteriormente aggravata è stato il fratello Paolo, ex consigliere comunale di Fratelli d'Italia, noto ristoratore (proprietario dell'Osteria del Vecchio orologio), nonché portavoce del movimento del ristoratori Mio Italia.

 

AGGIORNAMENTO 23/8 La situazione di Fabrizio si è complicata. Ha la pressione bassa e un’infezione contratta nel...

Pubblicato da Paolo Bianchini su Lunedì 23 agosto 2021

 

Paolo Bianchini, che è in Messico da inizio agosto, ha aggiornato su Facebook sulle condizioni del fratello nella serata di lunedì 23 agosto. "La situazione di Fabrizio si è complicata. Ha la pressione bassa e un’infezione contratta nel fine settimana nella terapia intensiva. In questa situazione non può essere fatta la tracheotomia purtroppo. Dopo le mie sollecitazioni al Console è stato interessato il segretario alla Salute (Ministro Messicano) il quale è intervenuto richiamando l’ospedale e subito siamo stati convocati dal dirigente medico che finalmente sta trattando la situazione con la massima urgenza. Appena i valori di Fabrizio torneranno normali per mezzo delle botte di antibiotici ai quali è stato sottoposto si potrà estubare e finalmente svegliare. Abbiamo bisogno oggi più che mai delle vostre preghiere".

 

Infatti Fabrizio Bianchini, secondo quanto ha riferito il fratello Paolo nei giorni scorso, attende ormai da oltre una settimana una trachetomia. Un intervento necessario per agevolare la ripresa di una respirazione autonoma dopo i lunghi giorni in terapia intensiva. Ma prima l'emergenza dell'uragano poi altri ritardi burocratici hanno fatto rimandare l'intervento che dovrebbe durare al massimo una trentina di minuti. Lo stesso Paolo Bianchini nella giornata di domenica si era sfogato, sempre su Facebook, lamentando i ritardi. Il fratello resta dunque ricoverato nell'ospedale di Playa del Camen la località dove si era trasferito all'inizio dell'anno per gestire un locale. E' stato ricoverato in ospedale a fine luglio per il Covid poi la situazione si è aggravata ed è finito in terapia intensiva.