Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, laghi. Legambiente promuove Vico e boccia Bolsena. I risultati delle analisi sulle acque

Alessandro Quami
  • a
  • a
  • a

Bene il lago di Vico, meno Bolsena. È Legambiente a dirlo, con il monitoraggio annuale dello stato dell’inquinamento dei bacini lacustri italiani. In base agli ultimi campionamenti di Goletta dei laghi, sono risultati inquinati quattro punti su sette del lago di Bolsena, mentre risultano puliti i due sul lago di Vico. I quattro luoghi sporchi del lago di Bolsena sono a San Lorenzo Nuovo, a Bolsena, a Marta e a Montefiascone. Altri tre campionamenti risultati puliti sono stati fatti a Capodimonte, a Gradoli e in un altro punto di prelievo a San Lorenzo Nuovo. 
È questa in sintesi la fotografia dei due laghi provinciali scattata da Legambiente. I risultati sono stati presentati da Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio e Andrea Minutolo, responsabile scientifico di Legambiente nazionale. 

 


Per entrare nel dettaglio, il giudizio di “Fortemente inquinato” è stato assegnato al prelievo effettuato alla foce del Fosso del Ponticello canale in località Prati Renari, nel comune di San Lorenzo nuovo, un punto cronicamente critico fin dal 2014. “Inquinati” i prelievi della foce del fosso lungo il viale Luigi Cadorna, in località Le Naiadi a Bolsena, fuori dai limiti anche nel 2019 mentre nei limiti lo scorso anno, e quello della spiaggia in fondo a via Cava a Marta, anch’esso con una storia altalenante di criticità. Anche alla foce del torrente vicino al parco giochi sul lungolago di Montefiascone è stato assegnato il giudizio di “inquinato”, continuamente critico sin dal 2010, con una parentesi positiva solo nel 2019. 

Invece, sono dentro i limiti i prelievi su viale Regina Margherita, in corrispondenza del campeggio, a Capodimonte, alla foce del fosso Cannello o fosso Rigo in località la Grata a Gradoli (oltre i limiti dal 2014 al 2020) e alla foce del fosso il Fiume in località Oppietti a San Lorenzo nuovo (oltre i limiti dal 2014 al 2019). Tutti puliti i prelievi nel lago di Vico, vicino al ristorante “La bella Venere”, in località Scardenato a Caprarola, e vicino alla spiaggia tra il ristorante “Ultima spiaggia” e stabilimento “Riva Verde”/”Riva azzurra”, a Ronciglione. 

 


“Con la Goletta dei laghi continuiamo il nostro monitoraggio su questi magnifici ecosistemi del Lazio e se da un lato emergono criticità anche forti su alcuni punti precisi delle sponde, dall'altro c’è un miglioramento generale che ha portato, nelle ultime due stagioni, a individuare meno scarichi non depurati che negli anni precedenti - ha dichiarato Scacchi -. Rispetto ai punti critici, dove ci sono scarichi di origine fecale per mancata depurazione, ci mettiamo a disposizione dei Comuni di Bolsena, Marta, San Lorenzo nuovo e Montefiascone”.