Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, talpe giganti distruggono il campo sportivo di Gallese. L'opposizione: "Forse sono stati i cinghiali"

Alf. Parr.
  • a
  • a
  • a

Gallese, talpe giganti rovinano il manto erboso dello stadio sportivo “Dino Nelli”. “Il tappeto del nostro campo sportivo - commentano gli amministratori locali- ha subito dei lievi danni subito ripristinati da chi cura con passione i nostri impianti tutto l'anno. Oltre al ripristino del manto è stata rinforzata la recinzione con della rete elettrosaldata per tentare di scongiurare questi spiacevoli episodi”. 

Di diverso avviso è invece il consigliere di opposizione Edoardo Ciocchetti che, non credendo molto alle talpe giganti, commenta: “Il bel manto erboso che tutta la provincia di Viterbo ci invidia è stato lasciato in balia dei cinghiali, nonostante i ripetuti avvertimenti. Ma tanto abbiamo i marciapiedi nuovi, potremmo giocare a calcio lì inserendo due porte. E’ il fallimento totale dell’amministrazione comunale di Gallese. Il paese è bloccato, c'è bisogno di un aggiornamento”. Insomma, un altro punto di vista sulla questione.

 

Anche sui social si accende tra i cittadini, anche con commenti ironici, la disputa sul tipo di animale reo dio aver effettivamente provocato gli smottamenti e le buche al bel manto erboso del campo “Dino Nelli”. Talpe giganti o i soliti cinghiali devastatori? Fatto sta che l’amministrazione comunale di Gallese, per evitare futuri danneggiamenti, ha provveduto a rinforzare il perimetro della struttura sportiva con una robusta rete elettrosaldata.  Insomma un a soluzione che tende a evitare che gli animali selvatici possano di nuovo devastare il manto verde invidiato da tutta la provincia e non solo.