Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, rissa tra minorenni a Nepi. Paura nel centro storico: giovani feriti

  • a
  • a
  • a

Rissa finita a bastonate nel tardo pomeriggio di ieri nel cuore del centro abitato di Nepi. Protagonisti della zuffa sarebbero stati, secondo le prime informazioni filtrate, un gruppo di adolescenti minorenni che avrebbero litigato per futili motivi colpendosi anche con delle mazze. Si tratterebbe di giovani tra i 12 e i 16 anni che se le sono date di santa ragione. Ci sono dei ragazzi che sono rimasti feriti tanto che nella zona sono intervenute anche due ambulanze del 118. Tutto è avvenuto intorno alle 18 di ieri in via del cimitero una viuzza che sta alle spalle di piazza della Bottata nella zona dell’antico acquedotto a ridosso del centro storico. Una zona appunto frequentata da diversi gruppi di adolescenti che con i motorini sostano per buona parte del pomeriggio in quell’area.

Improvvisamente dalla piazza si sono iniziate a sentire delle urla. un gruppetto di almeno 6 giovani e giovanissimi si sono accapigliati e qualcuno, nella rabbia, ha preso anche una mazza colpendo uno dei “rivali”. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che sono riusciti, non senza fatica, a dividere i giovani. Alcuni sono rimasti feriti e c’è stato bisogno dell’intervento del 118. La situazione è rimasta tesa fino all’ora di cena. Infatti sul posto poco dopo la zuffa sono arrivati i genitori di alcuni dei protagonisti della lite e, mentre alcuni giovani venivano medicati, sono volati insulti tra i vari familiari.

Sul posto anche gli agenti della polizia locale e lo stesso sindaco Franco Vita che è arrivato in via del Cimitero per rendersi conto di persona della situazione. Gli accertamenti dei carabinieri per capire cosa è veramente successo sono andati avanti fino alla serata inoltrata. Sono state raccolte diverse testimonianze comprese quelle di alcuni lavoratori stranieri che erano nelle vicinanze  e che potrebbero aver visto cosa è accaduto.