Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Mare, defibrillatori nelle spiagge libere di Montalto e Pescia Romana

  • a
  • a
  • a

Da oggi, venerdì 9 luglio, in ogni postazione di salvataggio delle torrette comunali installate sulle spiagge libere di Montalto e Pescia Romana sono presenti i defibrillatori semiautomatici. Un importante strumento per la salvaguardia della salute dei villeggianti. Ogni bagnino, oltre a garantire la sicurezza in mare dei bagnanti, è formato anche all'uso di tale dispositivo. Sono cinque le torrette installate sulle spiagge libere del litorale gestite dalla Federazione italiana nuoto (Fin): a Montalto Marina una è situata sul tratto di costa davanti piazzale Tirreno, un'altra sull'arenile in località Sanguinaro. A Pescia Romana nelle località Graticciare, Casalaccio e Marina di Pescia. "Tali iniziative sono dirette e coordinate dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Civitavecchia e rientrano nel progetto nazionale del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Mare Sicuro 2021", si legge in una nota del Comune di Montalto di Castro.

 

L'iniziativa, come detto, rientra nelle politiche per garantire la sicurezza dei bagnanti nelle spiagge. Qualche settimana fa proprio un bagnino di una delle torrette di controllo piazzate nelle spiagge libere ha salvato una bambina in difficoltà in acqua. Non bisogna dimenticare poi la presenza nelle spiagge di Tarquinia, Montalto di Castro, Pescia romana e Spinicci dei cani bagnino della scuola italiana cani salvataggio. Solo qualche giorno fa uno die cani insieme all'accompagnatrice ha salvato una bambina di 9 anni che rischiava di annegare dopo essere finita in una buca. Il cane e l'accompagnatrice hanno tratto in salvo anche il papà della picola che si era spinto a largo per tentare di salvarla.

 

Tutti episodi che confermano la bontà degli investimenti fatti per garantire la sicurezza in acqua e nelle spiagge. I defibrillatori e la formazione dei bagnini che sono nelle torrette rappresentano una garanzia in più per i villeggianti che frequentano le spiagge libere di Montalto e Pescia.