Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo Covid, il bollettino dell'8 luglio. Nessun nuovo caso. I positivi nella Tuscia restano 15

  • a
  • a
  • a

Nessun nuovo caso e nessun guarito nelle ultime 24 ore nella Tuscia. E' quanto emerge dal bollettino della Asl di Viterbo sull'emergenza coronavirus dell'8 luglio. In totale, alle ore 11 di questa mattina, i casi di positività al Covid-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, restano a 15539. Nella giornata di oggi non si sono verificati nuovi casi di guarigione dal Covid-19.

 

Al momento, delle 15 persone refertate positive al Coronavirus, tutte stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Resta a 15070 il numero delle persone negativizzate, 454 sono le persone decedute. Dall’inizio dell’emergenza Covid, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 174559 tamponi, 299 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 21433.

 

Sono 55.456.276 i vaccini anti- Covid somministrati nel nostro Paese, l’88 per cento delle dosi finora consegnate, pari a 63.036.569 (43.065.630 Pfizer/BioNTech, 11.775.521 Vaxzevria di AstraZeneca, 5.940.811 di Moderna e 2.254.607 di Johnson & Johnson), mentre ammonta a 21.999.201 (il 40,73 per cento della popolazione over 12) il totale delle persone vaccinate cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino. Lo riporta il bollettino elaborato da Presidenza del Consiglio dei ministri, ministero della Salute e struttura del commissario straordinario al Covid-19, aggiornato alle 06:18 di oggi. Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, in testa in termini di dosi somministrate c’è la Lombardia con 9.790.297 (il 90,2 per cento delle dosi ricevute), seguita da  Lazio con 5.630.642 (l’89,6 per cento) e Campania con 5.404.344 (l’88,3 per cento). Ieri sono risaliti i contagi nel Lazio dove e si sono registrati 104 nuovi casi positivi (+46) e 7 decessi (+3). I ricoverati nella regione sono 144 (+9), di cui 29 in terapia intensiva (-4). Il rapporto tra positivi e tamponi è allo 1,2% ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,4%. I casi a Roma città sono a quota 75. Prosegue intanto la campagna vaccinale che nel Lazio ha superato le 5,6 milioni di somministrazioni, di cui 2,3 milioni riguardanti le seconde dosi. Ad aver completato il ciclo vaccinale è adesso il 45 per cento della popolazione over 12. Importante il contributo dei medici di famiglia tramite i quali sono state iniettate mezzo milione di dosi. Per quanto riguarda i minorenni, per la fascia d’età 12-16 anni, nelle ultime 24 ore sono state raggiunte 10 mila prenotazioni per il vaccino Pfizer. Inoltre, nel Lazio sono state somministrate 100 mila dosi a residenti in altre regioni.