Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Mare, tornano i cani bagnino nelle spiagge di Tarquinia, Montalto e Pescia Romana

  • a
  • a
  • a

Tornano i cani bagnino nel Litorale viterbese. Dal primo week end di luglio saranno riattivate le postazioni della scuola italiana cani salvataggio a Tarquinia vinco alla zona dei camping a Spinicci e altre tre tra Montalto di Castro e Pescia Romana. Nelle scorse settimane sono stati consegnati i brevetti dopo le prove a Forte dei Marmi e nel Lago del Salto vicino Rieti. 


 

Sics saranno presenti in diverse spiagge: da Forte dei Marmi all'idroscalo di Milano, da Tarquinia a Cagliari, da Trieste a Albissola, dal lago di Caldonazzo all'isola d'Elba, da Palinuro a Castiglione della pescaia, da Pescara a Toscolano Maderno, da Lovere a Palermo. "Renderanno le spiagge più sicure - avverte Ferruccio Pilenga, responsabile nazionale - i cani da salvataggio saranno presenti per la sicurezza di tutti come volontari. Insieme agli uomini della guardia costiera, veri professionisti e alle migliaia di bagnini, grandi colleghi". Presso la sede del Comando generale, l'ammiraglio ispettore Antonio Basile ha accolto nel suo ufficio Roberto Gasbarri, responsabile area centro meridionale Sics. L'obiettivo è stato quello di rinnovare la collaborazione con il comando generale del Corpo delle capitanerie di Porto e Guardia costiera.

 


Negli anni i cani bagnino sono diventati una presenza fissa nel Litorale laziale e in un quello viterbese in particolar modo. Sono stati protagonisti anche di “eroici” salvataggi. Come nel luglio del 2017 quando riuscirono a riportare a riva un bambino di 7 anni che era in baia delle onde nel mare di fronte a Tarquinia Lido.