Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Mare, gastronomia sotto l'ombrellone. A Tarquinia Lido torna "Tipici da spiaggia". Tutte le date

Anna Maria Vinci
  • a
  • a
  • a

Fa tappa al Lido di Tarquinia, nello stabilimento Tibidabo, la seconda edizione di Tipici da spiaggia, rassegna di gastronomia made in Italy sotto l’ombrellone. Le date dell’iniziativa sono domani sabato 26 giugno, il 31 luglio e il 28 agosto. Il primo appuntamento è per domani alle 17 . L’iniziativa, varata dal Sib-Confcommercio, si svolgerà in tutta Italia. 

 

 

“Nel rigoroso rispetto delle disposizioni anti-Covid, torniamo a fare dal vivo la promozione della nostra tradizione enogastronomica con la collaborazione dei produttori locali - spiega Marzia Marzoli del Tibidabo -, associando la degustazione di vini a prodotti tipici e piatti locali, una parte importante di quel made in Italy, che è un modo di vivere, mangiare e fare vacanza, apprezzato e, spesso, invidiato e imitato in tutto il mondo”. 
“Parte la seconda edizione di Tipici da spiaggia, la manifestazione ideata dal Sindacato italiano balneari aderente a Fipe-Confcommercio – riferiscono dal Sib -, che prevede tre appuntamenti estivi volti alla promozione della tradizione enogastronomica italiana negli stabilimenti balneari della nostra penisola; nelle giornate previste per gli eventi, si svolgeranno una serie di iniziative con protagonisti chef, ristoratori e imprenditori locali che racconteranno e faranno assaporare la storia del territorio e dei prodotti tipici locali”.

 

 

“L’obiettivo – aggiungono dal Sib –, è far conoscere i luoghi e apprezzarne le specialità: associare il territorio della vacanza ai prodotti che vengono coltivati in loco, significa infatti anche valorizzare e promuovere le nostre eccellenze agroalimentari e i nostri litorali. Mare e cibo da sempre costituiscono il sinonimo perfetto di vacanza”. “L’abbinamento agricoltura-turismo – conclude il Sindacato italiano balneari –, è la chiave di volta per tornare a essere competitivi a livello internazionale”. 
Antonio Capacchione, presidente di Sib-Confcommercio precisa: “Domani nei nostri stabilimenti balneari associati, sarà distribuita tanta frutta di stagione anche per combattere il caldo eccezionale di questi giorni. Siamo di fronte a un nuovo modo di vivere la vacanza affiancando due realtà del nostro made in Italy: l’offerta turistico-balneare dei 30.000 stabilimenti con la cultura enogastronomica, ovvero fondere il mare con la terra. Nella prima edizione abbiamo coinvolto oltre 250.000 turisti, quest’anno contiamo di arrivare a superare quota 500.000”.