Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Civita Castellana, rissa davanti al Duomo ripresa dalle telecamere del Comune. Cinque giovani denunciati

  • a
  • a
  • a

Botte da orbi davanti al Duomo di Civita Castellana il tutto sotto l'occhio delle telecamere della videosorveglianza che hanno ripreso tutta la scena ed hanno consentito ai carabinieri di identificare i partecipanti alla rissa. L'episodio risale al 5 giugno ed è avvenuto nella piazzetta antistante al Duomo dove quattro uomini e una donna se le sono date di santa ragione chissà per quale motivo. Si tratta di tre civitonici, un romano e un viterbese.

I motivi non sono ancora noti, ma dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del Comune si vede chiaramente il modo in cui la disputa si accende e si anima e i cazzotti, gli spintoni e gli strattonamenti si fanno impetuosi. Forse dalle voci che sono poi circolate, come spesso accade in situazioni del genere, tutto è nato per un apprezzamento di troppo a una ragazza. I partecipanti alla rissa non si sono resi conto che tutto veniva ripreso dalle telecamere piazzate dal comune proprio a ridosso della chiesa. 

 

Ma è stato proprio grazie a quei filmati che i Carabinieri della Stazione di Civita Castellana sono riusciti in breve tempo a identificare uno per uno i cinque – tutti di età compresa tra i 24 e i 27 anni - che hanno preso parte alla rissa e a deferirli in stato di libertà per rissa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo. Insomma il sistema di videosorveglianza allestito dal Comune negli anni scorsi è risultato decisivo per identificare i protagonisti della zuffa che sono stati convocati in caserma e denunciati a piede libero. l'informativa è stata dunque inviata in procura che deciderà su come procedere sulle persone che sono state identificare di carabinieri della stazione di Civita Castellana che, proprio grazie ai video, hanno impiegato pochissimi giorni per dare un nome ai protagonisti della violenta rissa.