Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo Covid, open day per i vaccini alla Grotticella e Civita Castellana. Pronte 1.500 dosi. Ecco gli orari e come prenotare

Alessio De Parri
  • a
  • a
  • a

Esaurite in meno di tre ore le 2.000 dosi di AstraZeneca a disposizione degli over 40 che domani e domenica si presenteranno nei centri di Viterbo e Civita Castellana per sottoporsi alla vaccinazione. Per aderire all’Open day promosso dalla Regione - e destinato solo alle persone che hanno più di 40 anni, nate nel 1981 e anni precedenti - basterà ottenere un ticket virtuale con il quale presentarsi nel week-end nei due centri della provincia dedicati all’iniziativa, quelli appunto nella parrocchia di Santa Maria della Grotticella, in via della Mazzetta 1, nel capoluogo, e nella sala comunale Mice all’interno del centro commerciale Marcantoni, nella cittadina falisca.

 

Da ieri è possibile scaricare l’app dedicata Ufirst dove poter fissare la prima dose del vaccino, scegliendo hub e orario. “Le vaccinazioni sono aperte dalle ore 18/20, a seconda del punto vaccinale, fino alle 24”, ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. “La app genererà un ticket virtuale con il quale presentarsi, portando con sé anche la tessera sanitaria, all’hub vaccinale prescelto". Con il ticket virtuale sarà consentito lo spostamento per raggiungere il punto di somministrazione e il rientro nella propria abitazione durante le ore del coprifuoco.

 

Per tutte le informazioni relative ai punti di somministrazione, gli orari e le disponibilità di dosi è possibile collegarsi al sito predisposto dalla Regione (clicca qui). Per ritirare il ticket virtuale fino ad esaurimento disponibilità è invece possibile collegarsi al sito https://ufirst.page.link/open-day-regione-lazio, oppure scaricare gratuitamente la app UFirst. Intanto da poche ore è stata attivata la possibilità di richiedere il vaccino anche per le persone di 52 e 53 anni, nati dunque nel 1968 e 1969. Infine sta avendo grande successo la somministrazione del vaccino monodose Johnson&Johnson nella Nuova Santa Teresa, la clinica lungo strada Tuscanese, a Viterbo, che è anche l’unica struttura sanitaria della provincia in cui viene fornito il farmaco. La Nuova Santa Teresa, dove vengono eseguiti circa 550 vaccini a settimana, con una media di una novantina al giorno dal lunedì al venerdì, ha infatti completato le prenotazioni per tutto il mese di maggio.