Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, bilancio di previsione approvato. Sistemazione strade e verde urbano le priorità

Alessandro Quami
  • a
  • a
  • a

Strade e verde urbano in primo piano, che assorbono dieci milioni di risorse comunali. Dopo un'altra maratona, è stato approvato il bilancio preventivo 2021, con i voti della maggioranza di centrodestra. Che sulla viabilità e sul verde pubblico si gioca tutte le carte per convincere gli elettori della bontà della sua amministrazione. Strade e verde che, d'altro canto, sono i punti su cui si concentra la critica dell'opposizione. La quale parla di “peggiore bilancio dell'amministrazione Arena” (il capogruppo del Partito democratico Alvaro Ricci); di “bilancio elettorale, che vuole incantare i viterbesi ma che nasconde la superficialità di questa maggioranza” (il pentastellato Massimo Erbetti); di “bilancio di liquidazione” (il civico Giacomo Barelli); di “bilancio anacronistico, che non tiene conto della straordinarietà del momento che viviamo essendo quasi nulle le misure per chi è più colpito dalla crisi” (Chiara Frontini, del movimento Viterbo 2020).

 

Un bilancio, quindi, che è stato bocciato dalle minoranze, ma che Giovanni Arena e la sua maggioranza hanno difeso a spada tratta: “Abbiamo votato un importante bilancio – spiega il sindaco di Forza Italia - che dimostra come questa amministrazione abbia risposto in maniera concreta alle necessità espresse dalla cittadinanza”. Un documento contabile che mette a disposizione della viabilità stradale cinque milioni del bilancio più tre presi dall'avanzo di amministrazione; due milioni per il verde urbano (“Triplicati gli investimenti”); oltre dodici milioni sono dedicati all'area industriale del Poggino. Ma anche i servizi sociali sono stati trattati bene, secondo Arena: “In questo bilancio non abbiamo dimenticato i fondi per le politiche sociali e le misure destinate al sostegno di chi ha maggiormente subito le conseguenze negative della pandemia”.

 

Il capogruppo di Fratelli d'Italia Luigi Buzzi ha aggiunto: ''L’amministrazione comunale ha preso in carico diverse situazioni, altre si stanno portando avanti o sono in progettazione. Abbiamo puntato molto sulle strade perché ce lo hanno chiesto i cittadini''. Dal lato politico, sia il sindaco Arena che Buzzi hanno sottolineato come la coalizione di centrodestra non sia litigiosa e slegata: “Una maggioranza compatta e lungimirante che, con un lavoro attento alle esigenze dei cittadini e delle imprese, ha fatto delle scelte coraggiose”, ha detto il primo. Mentre l'esponente di Fratelli d'Italia ha chiosato: “Ci sono stati momenti di tensione, ma finalizzati a trovare una sintesi interna alla maggioranza stessa”.