Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nicola Piovani dice no alle scorie nucleari nella Tuscia. C'è anche lui nel comitato che dice no al deposito

A. S. 
  • a
  • a
  • a

Anche un premio Oscar aderisce alla battaglia contro il deposito delle scorie nucleari nel Viterbese. Non poteva non scendere in campo a tutela dell’ambiente un personaggio della sensibilità del maestro Nicola Piovani. E così è stato.  Originario di Corchiano, a cui è molto legato e dove si rifugia appena può, l’autore della colonna sonora del film “La vita è bella” di Roberto Benigni ha aderito al Comitato per la salvaguardia del territorio di Corchiano e della Tuscia.

 

“L’iscrizione del premio Oscar Nicola Piovani al nostro comitato - dichiara Rodolfo Ridolfi - rafforza le nostre ragioni. Il maestro Piovani, esprimendo il suo impegno a sostenere il nostro lavoro di opposizione alla realizzazione del deposito di rifiuti radioattivi, si dice preoccupato per le sorti del nostro magnifico territorio. Piovani, sempre molto attento alle sorti della Tuscia, ha sempre seguito con interesse tutte le modalità, con cui negli anni, sono stati avviati i processi di tutela ambientale e valorizzazione del territorio, quali la raccolta differenziata, la sperimentazione e il consolidamento di protocolli di agricoltura sostenibile e di qualità e l’istituzione dei due importanti monumenti naturali”.

 

“È evidente - conclude il presidente del Comitato -, che la realizzazione della discarica nucleare contrasta oltremodo con la volontà degli abitanti di Corchiano e della Tuscia e con la stessa natura del territorio, realtà che il grande musicista ha tenuto a evidenziare aderendo alle nostre iniziative”.