Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Squadra mobile. Cambio al vertice: Alessandro Tundo al posto di Gian Fabrizio Moschini

  • a
  • a
  • a

Cambio al vertice della squadra mobile di Viterbo.  Il commissario capo della polizia dottor Alessandro Tundo è subentrato a Gian Fabrizio Moschini trasferito a Pistoia per dirigere lo stesso ufficio.  Originario di Galatina (Lecce), 39 anni, coniugato con 2 figli,  Alessandro Tundo proviene dalla Questura di Roma,  dove ha ricoperto l’incarico di vice dirigente della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso pubblico. In precedenza, nella sua carriera, aveva prestato servizio presso la Questura di Palermo, il Centro Operativo Telecomunicazioni della Questura capitolina e il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale.

 

 

Non è l'unico cambio negli uffici della Questura di Viterbo. Il vice questore dottor Roberto D’Amico è il nuovo Capo di Gabinetto e Portavoce della Questura di Viterbo. Prende il posto della dottoressa Tiziana Cencioni che, promossa primo dirigente, ha assunto la direzione della divisione polizia amministrativa,  sociale e dell’immigrazione.  49 anni, romano, laureato in Giurisprudenza presso l’Università “La Sapienza” di Roma e in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni presso l’Università degli Studi di Catania, il dottor D’Amico si è arruolato  nella Polizia di Stato nel 1990 e  nel 1998 è stato nominato Vice Commissario,  dopo aver frequentato il corso quadriennale presso l’allora Istituto Superiore di Polizia. Nella sua carriera ha prestato servizio quale dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orgosolo (Nuoro) e del Centro Operativo Autostradale di L’Aquila, oltre ad aver ricoperto vari incarichi presso la Questura di Nuoro e il Compartimento Polizia Stradale dell’Aquila. A fine 2009 è approdato alla Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, dove ha svolto a livello centrale un importante ruolo di gestione di delicate situazioni di carattere nazionale, prima della prestigiosa nomina a Capo di Gabinetto della Questura di Viterbo.

 

 


 

I funzionari si sono insediati nei rispettivi uffici della Questura di Viterbo lo scorso 19 aprile.