Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, consigliera comunale di Civita Castellana pubblica frase di Mussolini. Poi si scusa e si dimette

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

Bufera sul capogruppo di Forza Italia Floriana Vaglio per aver pubblicato sul proprio profilo Facebook la frase “Si tiene duro e si dura” di Benito Mussolini. Una ingenuità che non è passata inosservata al Partito democratico, che ha commentato aspramente il post. “E’ vergognoso che questa amministratrice del Comune di Civita Castellana inneggi sui social al Duce, venendo meno ai principi di disciplina e di onore che dovrebbero sempre guidare chi, come la consigliera Vaglio, rappresenta le istituzioni”. Poi in serata le dimissioni.

 

Dal canto suo la consigliera azzurra si è scusata pubblicamente pubblicando sul suo profilo la spiegazione di quanto accaduto. “Cari amici di Facebook, purtroppo pochi minuti fa ho commesso una stupida ingenuità. Volendo pubblicare un aforisma sul mio stato d’animo, che ho trovato in rete su un sito internet dedicato, ho copiato ed incollato una citazione sbagliata, attribuita a Mussolini. Ora, voi mi conoscete, e sapete sono molto lontana da quella storia e da quei valori, che ho sempre rinnegato. Sono una persona moderata, europeista e la mia tradizione è quella del Partito popolare”.  “Purtroppo - scrive ancora Floriana Vaglio -, il mio è stato solo un errore di copiatura, mi dispiace per tutte le persone che si sono sentite offese, penso che abbiano ragione, perché da chi ricopre incarichi pubblici come me, ci si aspetta ben altro. Ed io sono ben altro, perché non ho mai, dico mai, avuto a credere a quella ideologia. Considerate che quando sono venuta ad abitare a Civita Castellana, nella mia nuova casa ho trovato un mezzobusto di Mussolini; è stata la prima cosa che ho buttato. Tanto per darvi un’idea del mio percorso politico”. E conclude: “Chiedo venia per questo stupido errore di copia/incolla. Sarei dovuta stare molto più attenta, ma la fretta e una gioia che aspettavo da ormai troppo tempo, mi hanno fatto distrarre. Spero mi perdonerete”. 

 

In serata la lettera di dimissioni indirizzata al sindaco Giampieri: "La mia carriera politica termina qui. Ho deciso di rassegnare le dimissioni sia da consigliere comunale di Civita Castellana e sia dal partito di Forza Italia che rappresentavo come capogruppo nella mia città. La decisione arriva al termine di una riflessione maturata dopo le polemiche scatenate per una stupida ingenuità commessa pubblicando su facebook una citazione sbagliata.  Chi mi conosce e mi apprezza sa che quei riferimenti sono lontani dai miei valori, poiché ho sempre rinnegato dottrine totalitarie. Mi dispiace per le persone che si sono sentite offese e penso che abbiano ragione, perché chi ricopre incarichi pubblici come me, ci si aspettava ben altro. Sarei dovuta stare molto più attenta, ma la fretta e il momento di gioia che aspettavo da ormai troppo tempo, mi hanno fatto distrarre. Pertanto ho deciso di interrompere il mio mandato e ogni rapporto con la politica. Ringrazio chi mi ha difeso e gli amici che non mi hanno lasciato sola in questo momento. Da ora in poi ci sarà per me solo la famiglia e il lavoro". Da Forza Italia provano a farla tornare indietro: "Sono estremamente dispiaciuto per la vicenda che ha coinvolto, suo malgrado, Floriana Vaglio, scaturita da un banale errore di copia incolla che ha generato polemiche andate oltre il limite. Mi sento in dovere di dire che Floriana è stata vittima di un attacco inopportuno che non meritava. Conosco la persona, i suoi ideali, ciò che l'ha spinta a mettersi in gioco nell'amministrazione ed il suo percorso politico, sempre lontano e distante da quello che sono gli estremismi.  Ho provato a convincerla a rimanere in carica, in attesa che questa bufera passasse, ma non è servito, ha preferito allontanarsi dalla politica. E da un lato la capisco, perché lo stress è forte e le priorità, per una donna giovane e di prospettiva come lei, sono altre.  Spero che Floriana abbia un ripensamento, la ringrazio per il lavoro svolto fin'ora e gli rivolgo un plauso per la responsabilità dimostrata in questi mesi", dice il commissario provinciale di Forza Italia Andrea Di Sorte.