Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, boati a Orte. Questa sera 11 marzo speciale su Tv2000 alle 23 | Video

  • a
  • a
  • a

Un mistero sempre più fitto. I boati sotterranei che ormai da giorni preoccupano i residenti del centro storico di Orte saranno al centro di uno speciale che andrà in onda questa sera, 11 marzo, su Tv2000 alle 23. Si tratta di strani fenomeni che ormai da giorni tengono in ansia gli amministratori e le persone che abitano nelle zone dove si sono registrati i misteriosi fenomeni.

Nei giorni scorsi il sindaco Angelo Giuliani ha coinvolto le istituzioni per cercare di capire l'origine di questi boati che scuotono il sottosuolo di diverse zone del territorio comunale. Sono stati impegnati i volontari e degli specialisti che hanno utilizzato anche dei droni. Ma per ora non si è riusciti a fare luce su cosa sta avvenendo sotto al centro storico. il sindaco ha chiesto aiuto alle istituzioni e il prefetto di Viterbo, sempre nei giorni scorsi, ha sollecitato delle indagini da parte dell'istituto nazionale di geofisica. Quello che si occupa dei terremoti e dei fenomeni vulcanici.

 

Gli esperti hanno iniziato a studiare sul posto i fenomeni da qualche giorno. Ma i boati e le piccole scosse si susseguono e i cittadini sono sempre più in ansia. Dopo una settimana di "tregua"  un’altro forte boato è tornato a terrorizzare la città. Si è sentito nella serata di mercoledì 10 marzo intorno alle ore 21 nella zona a sud di Orte Scalo, nelle località Barca di San Francesco, Baucche Basse e Scappia di Paglia. Secondo diverse testimonianze il rumore seguito da tremori è stato avvertito nitidamente e pare essere simile a quelli registrati nei giorni scorsi nel centro storico, a Petignano e a Lucignano. In questi ultimi giorni, un’altro “strano” fenomeno si è verificato in località Vagno (Lucignano) poco distante dalle Terme di Orte, con l’abbassamento in un terreno, di circa tre metri. Per i geologi pare trattarsi di doline, depressioni di forma sub-circolare dovute al crollo di piccole cavità carsiche sotterranee.