Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, maltrattamenti in famiglia. Prima denuncia il marito poi lo perdona e fugge con lui

Valeria Terranova
  • a
  • a
  • a

“Tra moglie e marito non mettere il dito”, recita il proverbio. E’ questa la storia a lieto fine di un muratore 40enne di origini romene che mercoledì è stato assolto dall’accusa di maltrattamenti in famiglia.
La vicenda processuale risale all’anno scorso, a pochi giorni dal lockdown, e scaturì dalla denuncia sporta dalla moglie dell’uomo, la quale dopo soli due giorni decise di tornare sui propri passi ritirando la querela.  Tuttavia il procedimento è andato avanti in questi mesi in quanto si tratta di un reato perseguibile d’ufficio. Secondo quanto ha sostenuto nel corso dell’arringa il difensore del manovale, l’avvocato Franco Taurchini, parrebbe che la compagna, una impiegata albanese, anche lei 40enne, abbia denunciato i fatti per volere della madre che da tempo nutriva dei rancori nei confronti del genero.

 

La donna, dopo aver assistito a un litigio fra i due, avrebbe convinto la figlia a rivolgersi ai carabinieri. E fu così che poco tempo dopo il giudice emise un divieto di avvicinamento a carico del 40enne. “Il mio assistito non ha commesso nessuna violenza nei confronti della moglie - ha affermato in aula il legale dell’uomo -. E’ stata la suocera a intromettersi. Una volta, infatti, ha chiamato le forze dell’ordine dicendo che marito e moglie si stavano picchiando, ma in realtà stavano discutendo. Sono delle brave persone che hanno sempre lavorato”. 

 

Ma nonostante le limitazioni dovute alle restrizioni imposte a causa della pandemia globale e le disposizioni alle quali il giovane avrebbe dovuto sottostare, la difesa ha riferito che in realtà i due in quel periodo hanno continuato a vedersi segretamente e di nascosto dalla suocera. Inoltre, da quanto è dato sapere, da qualche mese sarebbero scappati insieme e attualmente vivrebbero in Germania.  Ecco dunque che il proverbio: “Tra moglie e marito non mettere il dito”, in questo caso si è rivelato quanto mai veritiero.