Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo Covid, il sindaco Arena: “Se crescono i contagi nuove chiusure e restrizioni

  • a
  • a
  • a

Viterbo, se i contagi continueranno a salire, torneranno restrizioni e chiusure. Questo, in sintesi, il succo dell’incontro di ieri, 2 marzo, tra la Asl e i sindaci. In sostanza, è stato evidenziato, la situazione nella Tuscia non è al momento fuori controllo, ma la vicinanza con territori nei quali i contagi sono preoccupanti induce alla fermezza. Spiega il sindaco Arena: “Ci saranno contatti quotidiani con la Asl, nel caso in cui si riscontreranno anomalie, interverremo. Lo abbiamo fatto in alcuni istituti, non esiterò a farlo in parchi e aree pubbliche se si verificassero assembramenti. Per questo motivo cercheremo di comunicare in modo chiaro con i cittadini e i genitori, visto che ora sono a rischio i ragazzi”.

Nel corso del vertice è stato anche fatto notare che da qualche tempo, ormai, sempre meno persone si sottopongono al tampone: “Non possiamo pensare di convivere con il virus”, ha concluso Arena. Intanto, sul fronte dei vaccini, la Regione ha dato il via alla fase di prenotazione per le persone fragili che dalla mezzanotte di domani potranno collegarsi alla piattaforma regionale. Per la prenotazione online è necessario avere a portata di mano la tessera sanitaria e digitare il codice di esenzione riferito alla propria patologia: RHG010 (fibrosi polmonare idiopatica), RF0100 (sclerosi laterale amiotrofica), 046.340 (sclerosi multipla), RFG101 (miastenia gravis), RF0180 (polineuropatia cronica infiammatoria demielinizzante), RF0181 (neuropatia motoria multifocale), RF0182 (sindrome di Lews-Sumner), RF0183 (sindrome di Guillan Barrè), 018.277.0 (fibrosi cistica), 008.571.2 (cirrosi epatica alcolica), 008.571.5 (cirrosi epatica senza menzione di alcol), 008.571.6 (cirrosi biliare), RDG010 (talessemie), 065.758.0 (sindrome di Down).

 

I genitori o caregiver dei soggetti in assistenza domiciliare integrata sottoposti a ventilazione assistita possono prenotare la vaccinazione attraverso il numero 06-164161841, a partire dalle ore 7.30 di domani. Dalla mezzanotte di venerdì, invece, via alle prenotazioni per la fascia di età 78 - 79 anni. Dalla mezzanotte dell’8 marzo in poi, prenotazione consentita per la fascia 64 - 65 anni. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, da effettuare sempre nella stessa sede. Sul fronte dei contagi, da registrare la morte di tre pazienti. Si tratta di un uomo di 87 anni di Vitorchiano, una donna di Capranica di 77 anni e una donna di Viterbo di 76 anni. Ieri sono stati certificati 31 nuovi casi e 31 guariti.