Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo Covid, bambini positivi a Fabrica di Roma e San Lorenzo Nuovo

  • a
  • a
  • a

Cresce il numero dei positivi tra i minori. A Fabrica di Roma, dove è stata accertata la positività di un bambino di 3 anni, il sindaco Mario Scarnati ha firmato un’ordinanza di chiusura della scuola materna. Stop alle lezioni anche nella classe seconda A della scuola media San Giovanni Bosco per un caso di contatto diretto con un positivo. Il bimbo di tre anni è già in isolamento.

“Abbiamo messo in atto - spiega il sindaco - tutte le misure necessarie previste dal protocollo di emergenza della Asl. Il totale dei positivi nella nostra cittadina sale a 20 persone. Si raccomanda di nuovo a tutta la cittadinanza di seguire le prescrizioni mediche quali lavaggio frequente delle mani, indossare la mascherina perfettamente ed evitare assembramenti”.  Un caso di positività è stato registrato anche alla scuola dell’infanzia di San Lorenzo Nuovo e per questo il sindaco ha annunciato la chiusura della struttura scolastica fino alla giornata di oggi. “Purtroppo mi hanno segnalato la presenza di una bambina positiva alla scuola dell’infanzia. Ho predisposto un’ordinanza di chiusura per sanificazione straordinaria degli ambienti”, ha scritto il primo cittadino Massimo Bambini sul suo profilo Facebook. La comunità di San Lorenzo Nuovo aveva registrato un nuovo caso di positività del tutto asintomatico circa 5 giorni fa, dopo una lunga pausa di 40 giorni in cui la Asl non aveva comunicato nuovi casi.

Situazioni simili si registrano anche a Montefiascone e Monterosi, con classi in quarantena. Da giorni in entrambi i comuni si stanno registrando criticità in ambito scolastico: a Montefiascone alcune classi sono in quarantena, mentre a Monterosi tutte le scuole sono chiuse fino a fine mese, dopo l’ordinanza firmata dal sindaco il 14 febbraio scorso. In questo comune i contagi sarebbero partiti dal personale docente.

Riapriranno invece domani l’asilo nido comunale e l’istituto comprensivo Marchini di Caprarola: Il sindaco, si legge nell’ordinanza, “ordina la chiusura delle scuole fino a mercoledì compreso, considerato l’aumento dei contagi che si stanno registrando in questi ultimi giorni, in modo tale da impedire la diffusione del contagio da Coronavirus negli istituti scolastici. E’ necessario, in via precauzionale, adottare misure idonee al fine di contenere in via prudenziale ogni possibile ulteriore contagio all’interno dei plessi scolastici a garanzia della salute pubblica, delle famiglie e del personale scolastico”.  Ieri, infine, stop alle lezioni nella scuola dell’infanzia di Castel Sant’Elia per consentire la sanificazione dei locali.