Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo Covid, il sindaco chiude le strade di sera. Nuova ordinanza

  • a
  • a
  • a

Nuova ordinanza di chiusura di alcune strade e piazze per contenere la diffusione del Covid. Il provvedimento interessa largo Marconi, piazza della Repubblica, piazza Unità d’Italia, piazza Martiri d’Ungheria (compreso il parcheggio a pagamento), parco di Valle Faul, via Valle Piatta (nella zona delle scale che conducono alla chiesa di Santa Maria della Salute), via San Clemente (nella zona delle scale che conducono a piazza San Lorenzo) e viale Trento. La chiusura sarà in vigore tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 22.

“E’ fatta salva - si legge nell'ordinanza - la possibilità di accesso, e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private, ivi compreso l’accesso con i veicoli ai passi carrabili e alle aree di parcheggio”. La nuova ordinanza si riallaccia alle precedenti, emanate nei mesi scorsi. “Un provvedimento in linea con le disposizioni governative anti Covid - ha spiegato il sindaco Arena - che ritengo necessario continuare ad adottare per evitare la concentrazione di persone in alcuni luoghi in particolare, nonostante i divieti di assembramento vigenti e nonostante le raccomandazioni. Un’ordinanza che prevede il divieto di sostare o intrattenersi in gruppo in alcune zone della città, piazze o strade in cui, oltre ad assembramenti, fonte di possibili contagi, si verificano spesso episodi di inciviltà. Siamo ancora in una fase delicata, non mi stancherò di ripeterlo. E non possiamo permetterci situazioni che favoriscano il diffondersi del virus. Comprendo benissimo la situazione, soprattutto le esigenze dei giovani che vogliono incontrarsi e condividere il proprio tempo libero con gli amici. Dobbiamo continuare però a rispettare rigorosamente tutte le misure che consentono di uscire quanto prima da questa situazione che dura ormai da quasi un anno”. 

Sono previste multe per i trasgressori. In caso di inottemperanza sarà applicata la sanzione amministrativa del pagamento di una somma che va da 400 a 1.000 euro. L’ordinanza è entrata in vigore ieri 28 gennaio (giorno della pubblicazione all’albo pretorio) e ha efficacia fino al prossimo 5 marzo. L’ordinanza è consultabile sulla home del sito istituzionale www.comune.viterbo.it (sezione Coronavirus > le ordinanze del Comune) e alla sezione albo pretorio.