Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, bambino di un anno ingoia cocaina. Salvato dai medici

  • a
  • a
  • a

Paura per un bimbo di un anno che ha rischiato di morire dopo aver ingerito cocaina. Il fatto risale al pomeriggio di sabato 16 gennaio ed è avvenuto in un comune della Tuscia. La droga sarebbe caduta dalla tasca della giacca di uno dei genitori. La polvere, secondo la ricostruzione, è finita sul cuscino della culla. Il piccolo è stato portato inizialmente all'ospedale Andosilla di Civita Castellana e da lì al Policlinico Umberto I di Roma dove i medici lo hanno salvato in extremis. Ora è fuori pericolo.

La Procura di Roma ha comunque aperto un fascicolo per fare luce su quanto è avvenuto.