Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Comune Viterbo, tre mesi per evitare il rimpasto. Arena: "Ora cambio di passo"

Simone Lupino
  • a
  • a
  • a

Tre mesi di tempo per dare una svolta all’azione di governo a Palazzo dei Priori, altrimenti sarà rimpasto. Ieri mattina assessori a rapporto dal sindaco. “Serve un cambio di passo – riferisce Giovanni Arena dopo l’incontro -. Ho dato tre mesi di tempo affinché ciò si manifesti in maniera evidente. Tutti dovranno lavorare a testa bassa, con la massima concentrazione e in sinergia. Basta individualismi. Dobbiamo essere più efficaci e più efficienti. Dopodiché svolgerò una verifica con i responsabili politici sull’opportunità o meno di fare degli aggiustamenti, senza escludere l’inserimento di energie nuove in Giunta. Se qualcuno non se la sente di tenere questo ritmo, allora può farsi da parte”. Presenti anche i capigruppo della maggioranza. “Sul tavolo non c’era una pratica specifica. E’ stato fatto un bilancio di metà mandato. Il tempo stringe. Prima avevamo cinque anni, ora due e mezzo”. Arena si dice insoddisfatto su tre fronti: “manutenzione del verde, strade e decoro urbano”. E intanto i problemi della città invece di diminuire aumentano, vedi il caso delle scuole al freddo, con le famiglie letteralmente inferocite contro il Comune. “E’ stato un richiamo a tutti a muoversi di più come una squadra che lavora per il bene collettivo e non in maniera solitaria. Intanto già dalla prossima riunione torneremo a incontrarci di persona. In videoconferenza i rapporti si indeboliscono, qualcosa viene a mancare. Ho già dato disposizioni perché ci si possa riunire in sicurezza”. Troppe pratiche lasciate a metà strada, lamenta sempre Arena: “Spesso la giustificazione dei ritardi era la mancanza di personale, ma sono stato fatti i concorsi. A breve finalmente arriverà anche il dirigente al settore Urbanistica. Per il 2021 abbiamo investito tanti soldi. Sul verde, ad esempio, una somma che mai nessuna amministrazione aveva stanziato prima. Entro marzo dovranno partire i lavori di riqualificazione di piazzale Gramsci a cui tengo molto ed entro la fine dell’anno quelli per la bretella tra Santa Barbara e la tangenziale, uno degli impegni che avevamo preso in campagna elettorale. Altri lavori sono stati sfortunati in partenza, ma stiamo recuperando: per la scuola di Santa Barbara è finito l’iter giudiziale e rifaremo di nuovo l’appalto, mentre la palestra dovrebbe essere consegnata in primavera. Gli obiettivi sono importanti: sono stati fatti tutti i progetti per il piano delle periferie, poi dovremmo mettere in condizione tutti i cittadini che lo vorranno di usufruire del 110 bonus. Ci sono tutte le condizioni per esprimere al meglio il nostro potenziale e anche oltre. Mi aspetto di vedere i risultati. Anche io sarò più presente negli assessorati per seguire da vicino le singole pratiche”. Arena annuncia infine che la prossima settimana si svolgerà un incontro anche con i responsabili dei singoli settori.