Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Contributi a fondo perduto per taxi e noleggio con conducente, via alle domande

  • a
  • a
  • a

La Regione Lazio ha dato il via libera alla presentazione delle domande per l’accesso ai contributi a fondo perduto a sostegno dei titolari delle licenze di taxi e delle autorizzazioni per l’esercizio del servizio di Ncc (noleggio con conducente). “E’ stato pubblicato l’avviso per la concessione degli indennizzi per le attività degli autoservizi pubblici non di linea. Per questo intervento sono stati stanziati 6,2 milioni di euro”, informa la Cna di Viterbo e Civitavecchia, pronta ad assistere le imprese per l’invio delle domande, la cui scadenza è fissata all’11 gennaio 2021. Ogni operatore taxi in servizio riceverà 700 euro. Nel caso dei soggetti titolari di autorizzazione Ncc, questa somma può arrivare, con un meccanismo a scalare, fino a un massimo di 1.600 euro per coloro che siano in possesso di più autorizzazioni (massimo tre). Possono beneficiare dei contributi i titolari di licenza per l’esercizio del servizio di taxi o di autorizzazione per l’esercizio del servizio di noleggio con conducente rilasciate nel territorio della Regione Lazio che ne siano i reali utilizzatori e che possano autocertificare l’utilizzo continuativo della licenza almeno dall’11 luglio scorso, data ultima del precedente bando di sostegno ai lavoratori del settore. “Esprimiamo apprezzamento per questo intervento che era stato annunciato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dal vice presidente, Daniele Leodori, e dagli assessori Paolo Orneli e Mauro Alessandri. Il trasporto persone è tra i settori più colpiti dalla pandemia. Ci auguriamo che si sblocchino immediatamente tutte le misure di sostegno nazionali rimaste sulla carta”, afferma Luigia Melaragni, segretaria della Cns di Viterbo e Civitavecchia. Info e assistenza: CNA, 0761.2291 - 229220 - 229213. E-mail: [email protected], [email protected]