Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, chiusa in una stanza dal marito si libera calandosi dalla finestra

  • a
  • a
  • a

Notte da incubo per una donna di cinquant’anni, che sarebbe stata picchiata e sequestrata per cinque ore dal marito nella casa in cui la coppia vive. L’uomo alla fine è stato arrestato dai carabinieri, solo dopo che la moglie è riuscita a liberarsi dalla “prigione” calandosi dalla finestra. Una volta raggiunta l’abitazione di alcuni vicini, avrebbe dato l’allarme chiedendo l’intervento del 112 che, come detto, sono arrivati al fermo dell’uomo. L’episodio è accaduto la scorsa settimana, più precisamente nella notte tra venerdì e sabato, a Sipicciano, la piccola frazione del Comune di Graffignano che dista circa 17 chilometri da Viterbo.