Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, da martedì 1 dicembre ad Acquapedente attivo il quarto drive in per i tamponi in auto della Tuscia

  • a
  • a
  • a

Da martedì 1 dicembre sarà operativo il quarto drive in della Tuscia ad Acquapendente, presso il Palazzetto dello sport, in via Giuseppe Verdi 2, località Campo Boario, messo a disposizione dall’amministrazione comunale.

Nel drive in aquesiano, così come nelle altre strutture aziendali presenti nel territorio del Viterbese, saranno effettuati sia i tamponi nasofaringei standard che i tamponi rapidi antigenici, con il seguente orario: il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato, dalle 8 alle 13; il martedì e il giovedì, dalle 14 alle 19.

Gli altri drive in attivati dalla Asl sono: a Viterbo, in località Riello, aperto tutti i giorni, sabato e domenica dalle ore 9 alle 19; presso l’ospedale di Tarquinia, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 14; presso l’ospedale di Civita Castellana, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 13.

L’Azienda ricorda che, per accedere ai drive in della provincia di Viterbo, è necessario prenotare il tampone tramite la piattaforma della Regione Lazio (clicca qui) al link. La prenotazione presso il drive in di Acquapendente sarà disponibile a partire da domani, lunedì 30 novembre.

La modalità di accesso online è molto semplice. Basta avere con sé la ricetta dematerializzata, con la prescrizione effettuata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, e il codice fiscale ed entrare nella piattaforma regionale. Una volta effettuato l’accesso, si può scegliere il giorno e l’ora di esecuzione del tampone. Al termine dell’operazione, viene rilasciato un codice di prenotazione che il cittadino deve esibire al drive in.

 

“Grazie al lavoro effettuato dai nostri professionisti, tecnici e sanitari, unitamente ai tecnici del Comune di Acquapendente, che ha anche messo a disposizione la struttura – commenta il direttore generale, Daniela Donetti -, siamo in grado di poter comunicare l’apertura del quarto drive in della nostra provincia. La struttura è particolarmente strategica, in quanto consente di rispondere in maniera efficace e di prossimità alla richiesta proveniente dai numerosi cittadini che fanno riferimento al comprensorio aquesiano”.