Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Zingaretti: "Nel Lazio 100 milioni di investimenti sulla sanità"

  • a
  • a
  • a

La Regione Lazio lancia un investimento da 100 milioni di euro per la sanità regionale. In particolare ieri la giunta guidata da Nicola Zingaretti ha approvato due delibere: una da 53 milioni su tecnologie e sistemi informativi e l’altra da 46 milioni per il recupero delle liste d’attesa. Per quanto riguarda il primo atto, i fondi, di origine Ue (Por-Fesr), saranno distribuiti a tutte le aziende per potenziare il telemonitoraggio e la telesorveglianza a distanza. Il secondo provvedimento, invece, ha l’obiettivo di recuperare il 90 per cento delle prestazioni entro fine anno. La delibera prevede, inoltre, l’apertura straordinaria dei presidi sanitari la sera e nei weekend e l’ottimizzazione degli spazi e del personale. «Si tratta del più grande investimento nelle tecnologie mai realizzato nel Lazio». Così il governatore Nicola Zingaretti, durante una conferenza stampa che ha fatto il punto sull’emergenza Covid-19 nel Lazio. "Ci stiamo preparando ad affrontare le sfide - ha sottolineato Zingaretti -. Quindi ci stiamo attrezzando per il vaccino contro il Covid con l’acquisto dei frigoriferi": 620 mila euro per l’acquisto dei congelatori per le dosi di vaccino. Inoltre sono state identificate le strutture per lo stoccaggio e potenziata tutta la logistica. "È un modo di costruire alla sanità del futuro - ha detto ancora Zingaretti -. Inoltre vista l’enormità della massa di persone in isolamento penso che il manuale sui comportamenti da seguire a casa sia una iniziativa positiva perché aiuta a combattere il Covid-19",