Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Incidente mortale a Bagnoregio, la Procura indaga per omicidio stradale

  • a
  • a
  • a

Morti dopo incidente a Bagnoregio, la Procura indaga per omicidio stradale.
La 32enne che era al volante della Fiat Panda che il 1 novembre si è scontrata con due moto sulla Umbro-Casentinese è indagata per omicidio stradale. Il fascicolo è affidato al pm Stefano D'Arma che ha iscritto sul registro degli indagati la donna originaria della Puglia ma da tempo residente a Viterbo.

Nell'incidente perse la vita, sul colpo, Matteo Rossi di Civitavecchia e dopo due giorni è morta anche la sua ragazza Hazel de Simone, 42 anni, che era in sella insieme a lui su una delle due moto. Sull'altro mezzo a due ruote c'erano il ciclista Victor Byarov e la ragazza Roberta Petito, figlia di roberto ex professionista del ciclismo, che sono rimasti feriti.
A raccogliere le testimonianze alla base dell'ipotesi di reato i carabinieri di Montefiascone. Insieme alla donna indagata sull'auto c'era anche un'amica. Entrambe sono ancora ricoverate per le ferite riportate.