Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Montefiascone, raffica di furti nelle frazioni

Operazione dei carabinieri

Lia Saraca
  • a
  • a
  • a

Ladri in azione sul territorio della città. Nelle ultime settimane i cittadini hanno segnalato e denunciato furti nelle abitazioni in diverse frazioni, fra cui Cipollone e Zepponami. 
I malviventi hanno agito mettendo a segno dei colpi per lo più concentrati nelle abitazioni fuori dal centro cittadino, all’imbrunire delle ore pomeridiane e dopo essersi accertati dell’assenza dei proprietari. 
Proprio lo scorso venerdì, sono entrati in azione in via Cipollone. Appostati dentro un suv bianco a poca distanza, i malviventi hanno atteso che in casa non ci fosse nessuno per poi scavalcare la recinzione di due abitazioni confinanti tra di loro. Dopo aver attraversato il giardino di una di queste, hanno rotto il vetro della finestra e si sono introdotti all’interno dell’immobile. 
Interrotti dai rumori in garage per l’arrivo del proprietario, i due ladri sono fuggiti dalla parte opposta scavalcando di nuovo la finestra e il muro di recinzione. Mentre percorrevano il cortile della casa vicinale sono stati avvistati dai cittadini rientrati nelle loro case. Avvistato anche un suv bianco con un complice all’interno, che si è allontanato di gran carriera. 
Scattata la segnalazione, i carabinieri sono arrivati in tempi brevissimi sul luogo del furto per raccogliere testimonianze e cercare di risalire agli autori dell’atto criminale. Preziosa la collaborazione delle vittime, che hanno tempestivamente denunciato i furti, permettendo così ai carabinieri di avviare immediatamente le indagini ed acquisire indispensabili elementi. Sembra infatti, che il mezzo utilizzato dai ladri, sia stato identificato e ritrovato. 
Nelle scorse settimane, con lo stesso modus operandi ci sono stati altri furti nelle zona delle Grazie e Zepponami. Quest’ultimo segnalato anche sui social da una vittima che, in un post denunciava appunto di aver subito il furto nel pomeriggio, tra le raccomandazioni di prestare “ancora più attenzione”. 
Reati sgradevoli che violano le mura domestiche, effettuati da ladri che si presume provengano da zone lontane, ma che potrebbero approfittare dell’aiuto di qualcuno del posto, fare appostamenti e andare a colpo sicuro. 
Massima l’attenzione da parte dei carabinieri, nell’analizzare con cura gli elementi raccolti sui luoghi dei reati e i sistemi di videosorveglianza presenti anche nelle frazioni, nelle vie d’accesso e d’uscita dalla città. 
E proprio le forze dell’ordine auspicano sempre la collaborazione dei cittadini, con l’esortazione di segnalare tempestivamente casi sospetti. Per essere utili occorre comunicare immediatamente ogni possibile presenza sconosciuta o qualsiasi comportamento sospetto.