Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, morto il giornalista di Viterbo Giovanni Bartoloni. Era portavoce del vicepresidente della Regione Lazio Daniele Leodori.

  • a
  • a
  • a

Coronavirus, morto il giornalista viterbese Giovanni Bartoloni, aveva 51 anni. Era portavoce del vicepresidente della Regione Lazio Daniele Leodori.
Era ricoverato da giorni in terapia intensiva allo Spallanzani di Roma dopo essere risultato positivo al Covid-19. La situazione è precipitata nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre quando si è spento.
Era giornalista e storico collaboratore della Regione Lazio. "È un dolore grande, tremendo. Ci mancherà la sua grande professionalità e il suo sorriso, la sua energia e la sua ricchezza d’animo. Ci mancherai Giovanni. Un abbraccio forte da tutti noi ai tuoi cari". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.
"La scomparsa di Giovanni Bartoloni ci addolora tantissimo e ci lascia atterriti di fronte alla fulminea azione del Covid-19. Giovanni era stato ricoverato improvvisamente pochi giorni fa allo Spallanzani; pur lottando con tutte le sue forze contro questo terribile e subdolo virus, purtroppo non ce l’ha fatta e ora la sua perdita lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerlo. Sentiremo moltissimo la mancanza di questo uomo gentile, serio, competente, grande professionista". si legge in una nota Marco Vincenzi, a nome del gruppo del Pd in Consiglio regionale del Lazio.