Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tarquinia, i permessi Ztl non arrivano ma intanto fioccano le multe

  • a
  • a
  • a

Permessi Ztl non ancora arrivati, ma l’amministrazione ha dato comunque il via alle sanzioni amministrative. In molti stanno segnalando come, pur avendo fatto domanda da oltre quaranta giorni, ad oggi i permessi per la nuova Ztl ancora non siano pronti, eppure, nonostante ciò, da lunedì gli ausiliari del traffico hanno iniziato a comminare le prime sanzioni. Il motivo: alcuni residenti, non avendo il nuovo pass, hanno lasciato esposto il precedente tagliando della Zsc (Zona a sosta controllata). Ebbene, siccome questo permesso non risulta più valido in seguito all’ordinanza che abroga ogni altro provvedimento antecedente la data dell’ordinanza di avvio della Ztl, fioccano multe. Lo stesso problema che si ripropone anche per le telecamere ai varchi di ingresso. Chi non ha ricevuto il nuovo pass ha il timore che tra qualche settimana arriverà una raffica di sanzioni amministrative. Come mai tutte queste problematiche? Sicuramente le domande pervenute in forma cartacea sono state evase con più celerità, mentre quelle giunte via pec al Comune hanno una trafila leggermente più lunga. E poi la pec del Comune il più delle volte non funziona e non rilascia il numero di protocollo, per cui molte persone si sono sentite rispondere che in Comune non era arrivata alcuna domanda. Altra osservazione. Su nessun documento ufficiale compare la data di avvio della zona a traffico limitato, non c’è alcuna comunicazione ufficiale da parte dell’amministrazione. La data di avvio, che, secondo quanto trapela dal palazzo comunale, era il primo ottobre, è stata scelta lasciando all’oscuro la cittadinanza. Insomma, forse sarebbe necessario lasciare ai cittadini, data la problematica, un periodo intermedio per avere il tempo necessario di informarsi circa i cambiamenti e concedere al comune il tempo di soddisfare tutte le richieste e magari di risolvere le problematiche sulla pec. Chiaro che in città è tutta una lamentela sulle multe. Al Lido, in questo mese deserto, domenica scorsa sono fioccate multe a chi, quei pochi che nonostante il maltempo avevano deciso di passare il week-end a Tarquinia, aveva sostato nelle vie parallele al lungomare.