Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Civita Castellana, Selli (M5S) si dimette e lascia il posto a Valerio Biondi

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

Civita Castellana, dopo il varo della nuova giunta comunale di centrodestra da parte del sindaco Luca Giampieri (formata dal vice sindaco Matteo Massaini e dagli assessori Carlo Angeletti ai Lavori Pubblici, alle Politiche Sociali, Familiari e della Disabilità, dell'Inclusione Sociale e dello Sport, Andrea Sebastiani al Bilancio e ai Tributi, Simonetta Coletta alla Pubblica Istruzione, Turismo, Spettacolo, Cultura e Decoro Urbano e Silvia La Bella ai Servizi Generali Istituzionali, Personale e Contenzioso) ora è possibile prendere atto anche della composizione del nuovo Consiglio comunale di Civita Castellana. Al suo interno la maggioranza sarà composta da cinque consiglieri di Fratelli d’Italia (Marco Rossi, Massimiliano Carrisi, Gianluca Gasperini, Angela Consoli e Giovanna Fortuna), tre della Lega Salvini (Giulia Pieri, Leonardo Silveri e Lorena Sconocchia) e da due di Forza Italia (Claudio Parroccini e Floriana Vaglio). La minoranza sarà invece composta da tre consiglieri comunali del Partito democratico (Domenico Cancilla Midossi, Simone Brunelli e Nicoletta Tomei), da due consiglieri di Rifondazione comunista (Yuri Cavalieri e Maurizio Romani) e da un consigliere del Movimento 5 Stelle che non sarà Maurizio Selli, bensì il giovane Valerio Biondi. Maurizio Selli, candidato sindaco per i pentastellati, ha presentato le proprie dimissioni.

“Ho deciso di compiere questo passo- spiega Maurizio Selli - perché ritengo assolutamente importante far crescere un nostro giovane rappresentante, facendogli fare esperienza politica direttamente all’interno del Consiglio comunale. Io comunque starò sempre al suo fianco come supporto e sostegno. Anche se non ricoprirò più il ruolo di consigliere comunale, rimarrò come coordinatore del Movimento 5 Stelle e pertanto non smetterò di fare politica per il bene della collettività”.

Il nuovo Consiglio comunale sarà formato da dieci uomini e da sei donne. Molti di loro sono al di sotto dei quaranta anni di età.

Un Consiglio comunale quindi molto giovane. Un’altra particolarità: la metà dei consiglieri è alla prima esperienza politica-istituzionale; gli esordienti sono Marco Rossi, Gianluca Gasperini, Nicoletta Tomei, Floriana Vaglio, Giovanna Fortuna, Massimiliano Carrisi, Valerio Biondi e Leonardo Silveri.