Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Studenti dell'agrario lasciati a piedi dal Cotral"

  • a
  • a
  • a

Studenti dell’istituto agrario di Bagnoregio lasciati a piedi. Per due giorni consecutivi, giovedì e ieri, il pullman che la preside della scuola di Bagnoregio aveva concordato con il Cotral per riprendere i ragazzi alle 13, una volta terminate le lezioni, non si è presentato in orario. “A mia figlia è stato detto che al posto di quella corsa ne sarebbe arrivata un’altra ma non prima delle 13.45 - racconta al telefono la mamma di una studentessa dell’agrario -. E’ una situazione inammissibile, anche perché dall’istituto di Bagnoregio ci era stato garantito che con l’inizio della scuola, visti soprattutto gli aspetti di sicurezza relativi alle norme anti-covid, il trasporto dei ragazzi, in particolare della corsa che dall’Alta Tuscia porta al capoluogo, non avrebbe avuto problemi”. Le cose, invece, non sono andate così: “Siamo stati costretti ad organizzarci, una volta che i nostri figli ci avevano detto di essere stati lasciati a piedi - conclude la mamma - e nonostante anche i nostri problemi di lavoro siamo andati a prenderli a Bagnoregio. Non è una cosa normale, pago regolarmente un abbonamento al Cotral e questo è il servizio che viene messo a disposizione?”.