Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, blitz antidroga dei carabinieri: dieci arresti

  • a
  • a
  • a

Blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma nella Capitale. Dieci persone sono finite in manette e centinaia di dosi di droga - tra cocaina, eroina e hashish - sono state sequestrate unitamente al denaro, circa 1.000 euro, ritenuto provento delle attività di spaccio. Nella notte, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato tre giovani - un 17enne e un 27enne romani e un 29enne del Marocco - tutti con precedenti, ’pizzicatì a spacciare in via Ugento all’incrocio con via Manfredonia, zona Quarticciolo. Nello specifico, il cittadino marocchino è stato sorpreso mentre cedeva le dosi di droga ad un acquirente ’protettò dai due giovani romani che fungevano da ’vedettè. Dopo un breve inseguimento, i tre complici sono stati bloccati e trovati in possesso di 6 involucri termosaldati, contenenti cocaina e 80 euro in contanti. Degli arrestati, il minore è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza Minori in via Virginia Agnelli, mentre i maggiorenni sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo.

 In piazza Thouar, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato tre cittadini della Tanzania - un 59enne e un 31enne e una 33enne, tutti con precedenti - fermati appena dopo aver ceduto ad un giovane alcune dosi di eroina mentre erano a bordo di un’autovettura. La perquisizione del veicolo e dei pusher ha permesso di rinvenire altre dosi della stessa droga e denaro contante, appena ricevuto dall’acquirente. I due uomini sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. Infine, in una nota piazza di spaccio di Tor Bella Monaca, in via Camassei, i carabinieri della Compagnia di Frascati hanno arrestato un 43enne romano, senza occupazione e già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di 4 dosi di cocaina e denaro contante. Sempre al Quarticciolo, qualche ora prima, i carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno notato e riconosciuto in strada, in via Ostuni, un 45enne romano che doveva trovarsi agli arresti domiciliari per precedenti reati di droga. L’uomo che, senza alcuna autorizzazione, si è allontanato dalla sua abitazione nello stesso quartiere, è stato immediatamente bloccato. Nelle sue tasche, i carabinieri hanno rinvenuto due dosi di cocaina, sequestrate. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del processo. A via Sinalunga, zona Fidene, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato una 37enne romana sorpresa a cedere alcune dosi di cocaina ad un acquirente, identificato e segnalato, quale assuntore, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma. Nelle tasche dell’arrestata, i carabinieri hanno rinvenuto dosi per un totale di 23 g di cocaina e 470 euro. La pusher è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Un 20enne del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti, è stato invece sorpreso a spacciare in via Gioberti angolo via Giovanni Giolitti, dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante. Identificato anche un acquirente, che sarà segnalato alla Prefettura, quale assuntore. All’interno del marsupio del pusher, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 7 dosi di marijuana e 55 euro in contanti.